Oggi, sabato 1 febbraio, alle h 16.15 avremo ospite in studio Francesca Bono degli Ofeliadorme per promuovere le due date bolognesi di giovedì 6 febbraio al Locomotiv e di domenica 15 marzo al Mercato Sonato per “Quando tutto diventò blu” il concerto a fumetti organizzato da Alessandro Baronciani, autore della graphic novel, e da Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò. Ci sarà spazio pure per una cover di Daniel Johnston, padrino di Afternoon Tunes. Stay Tuned!

Ofeliadorme

Ispirati dalla poesia “Ofelia” di Rimbaud, il trio bolognese Ofeliadorme seduce e ammalia da circa un decennio. Coinvolgenti e avvolti da un mistero che si addice alla loro prosa, creano musica che è al crocevia tra le migliori invenzioni dei Cocteau Twins, l’oscurità emotività dei Portishead e le mutevoli qualità pop di PJ Harvey.

Elettronica, Ambient, New Wave sognante, musica per quando si osservano le stelle. 

Da un lato calda nebbia avvolgente, dall’altro forte desolazione, per un risultato unico e avvincente, la combinazione della voce, della chitarre e dei synth di Francesca Bono, le percussioni di Michele Postpischl e i sintetizzatori ammalianti di Tato Izzia producono un suono intenso e sottile che attira e poi rifiuta di lasciarti andare.

Negli anni la band ha pubblicato 3 LP e numerosi EP, 7 ″ e singoli, ed è stata in tour nel Regno Unito, in Cina, negli USA, in Francia, Germania, Italia, Svizzera e Belgio. 

Prodotto, mixato e registrato dal leggendario Howie B (Bjork, Tricky, U2, Soul II Soul) e da Joe Hirst (Four Tet, Jarvis Cocker, DJ Shadow), il terzo disco di Ofeliadorme, Secret Fires, è uscito per Pussyfoot Records UK. Realizzato in maniera impeccabile, questo disco aveva un intento, così sintetizzato dalla band “tutti stanno metaforicamente urlando e noi non vogliamo urlare per essere ascoltati”. 

Presenti al SXSW di Austin e invitati a suonare al WOMAD 2017 (fondato nel 1980 dal musicista rock inglese Peter Gabriel), gli Ofeliadorme sono attualmente al lavoro su del nuovo materiale e l’ultimo singolo, dal titolo “Hands” è uscito a Dicembre 2018 per la label inglese Pussyfoot Records https://www.youtube.com/watch?v=sAXtGcO1DDs