Questa sera alle 20,30 il primo concerto della rassegna, arrivata alla sua XI edizione. Ascolta l’audio.

Il cartellone dell’undicesima edizione di MICO – Musica Insieme Contemporanea vuole approfondire il rapporto intrecciato e fecondo che intercorre tra la parola ed il suono.

La novità di quest’anno è il patrocinio dell’Università di Bologna che va nella direzione di avvicinare sempre di più alla contemporanea le nuove generazioni agevolandone l’esplorazione. Anche la biglietteria è ovviamente coinvolta in questo percorso e quindi gli studenti, oltre a partecipare gratuitamente ai concerti di MIA (Musica Insieme in Ateneo), potranno accedere alle serate di MICO ad un prezzo di 5 euro; questo sconto vale anche per tutti coloro che sono sotto i ventisei anni.

La seconda novità è che prima del concerto verranno proiettati brevi videoclip dove artisti ed autori presentano ciò che si andrà ad ascoltare.

Le conferme invece riguardano l’importante e prolifica collaborazione con il FontanaMIX Ensamble, diretto da Francesco La Licata, e con la scuola di Teatro Alessandra Galante Garrone.

Altra conferma è la sede di svolgimnento delle esecuzioni ovvero lo splendido Oratorio di San Filippo Neri in via Manzoni 5.

Il compositore, filo conduttore della rassegna, è György Kurtág che quest’anno compie 90 anni: una sua composizione sarà presente in tutti i concerti.

Per informazioni dettagliate su MICO vai al sito della Fondazione Musica Insieme .

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61