Non ci lascia mai a bocca asciutta Margherita Vicario, anzi, ci rinfresca con una refrigerante Piña Colada sulle colorate note di un motivo dal sapore tutto latino.
Uscito ieri sera a mezzanotte per la Island Records su tutte le piattaforme digitali, “Piña Colada” già si presenta come un promettente ed autoironico tormentone estivo.

ASCOLTA IL NUOVO SINGOLO DI MARGHERITA VICARIO:

Margherita Vicario: il nuovo singolo

La cantante del momento più polivalente che ci sia, ci trascina in un viaggio alla ricerca dell’autentica felicità. Ma questa felicità “puttana”, tanto ricercata, appare sempre più ostica e irraggiungibile. Un salto agli ostacoli e un irrefrenabile corsa al successo, alla carriera, è sempre troppo tardi.
È tardi per avere figli, per diventare ricchi, per raggiungere la vetta. Un mantra sibillino che risuona nella nostra testa con la stessa voce del Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie (che dico, almeno fosse stata la voce potente di Gasman la si sopportava meglio, ecco).
Tardi Tardi Tardi!
Disorientati su questa bussola del successo che ci misura come individui, che ci fa sentire inadatti e affannati.

“Sono in ritardo sui tempi
Voglio una famiglia, la villa, due Grammy
Avanzo alla cieca, le gambe pesanti
Non so cosa voglio, ma voglio arrivarci”.

Ma fortunatamente Margherita ha fatto un sogno rivelatore. La soluzione le appare come un’illuminazione, attraverso Pepe Mujica, il presidente più povero del mondo, che la tranquillizza con un rassicurante “Vacci piano”.

“Ma l’errore più frequente
È non vivere il presente
Tra depressione e paranoia
piega la testa, arriva il boia”.

Ansia e stress, depressione che al limite trovano la loro catarsi su internet, in qualche post su facebook che ci illude di essere compresi e meno soli.

“A me nella vita per esser contenta mi basta un amore
Ed un buon conto in banca
Ma se resto povera allora pazienza
Mi basta una macchina a media potenza […]
Ma prima di chiedermi qualsiasi cosa
Tu portami zitto una Piña Colada”.

E come in una favola contemporanea a lieto fine, la felicità, in questo caso, la ritroviamo proprio nel fondo di un rinfrescante bicchiere di Piña Colada.
Una catarsi rigenerante: tagliare il superfluo, accontentarsi, rallentare, respirare. E se lo si può fare ballando su un ritmo latino perché tirarsi indietro?

Insomma, dopo i recenti singoli “ Giubottino” e “ Pincio”, Margherita Vicario si riafferma una delle artiste più promettenti del momento, rinnovandosi costantemente con nuovi e scoppiettanti sound, senza mai prendersi troppo sul serio e con uno sguardo sempre ironico sul mondo.
Un linguaggio sempre acuto e raffinato e una collaborazione vincente con uno dei nomi più interessanti del panorama urban attuale, Izi , con l’immancabile produzione di Davide “Dade” Pavanello.

Piña Colada è pronto per essere presentato ai fan durante il tour estivo, annunciato da Margherita in contemporanea con l’uscita di questo nuovo singolo: un ritorno attesissimo dai fan della Vicario, che trova nel live la sua dimensione più energica e naturale. Il tour, prodotto da DNA Concerti, dopo gli appuntamenti dello scorso 20 giugno a Bologna al Mercato Sonato, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato e del 4 luglio a Villa Manin Estate 2020, a Codroipo (UD), la vedrà esibirsi nei più prestigiosi festival e rassegne d’Italia. Il prossimo appuntamento, giovedì 16 luglio, sarà al Parco Appio di Roma e in diretta streaming sui canali di Tlon, per Prendiamola con Filosofia.

Ileana Caselli