””/

Lucidamente è una rivista mensile telematica che ha i diritti civili come tematica principale. Raggiunti i 100 numeri con l’uscita dello scorso aprile, la rivista conta numerose pubblicazioni sempre all’insegna dell’indipendenza.

Con quello dello scorso mese, i numeri della rivista online Lucidamente sono 100. Il magazine nasce nel 2006 come diretta emanazione dell’omonima casa editrice, e se ne distacca nel 2011 per intraprendere un percorso di totale indipendenza. I temi principali, ma non gli unici, sono, da sempre, i diritti civili e le libertà come spiega chiaramente il direttore responsabile Rino Tripodi, ospite nei nostri studi. “Lucidamente -spiega Tripodi- è una libera rivista telematica mensile di cultura ed etica civile, per un’Italia più bella, più libera, più giusta.”

La parola che forse descrive meglio lo spirito di Lucidamente è libertà, in tutte le sue esplicazioni. Innanzitutto, come intuibile trattandosi di una rivista, la libertà d’opinione. “Chi scrive per Lucidamente sa che può esprimere liberamente le sue idee. Unici criteri: il corretto italiano, la cultura, la bellezza, il buon gusto, l’intelligenza, la sensibilità e l’originalità” conferma Tripodi. Se si rispettano questi criteri, chiunque può scrivere su Lucidamente.

Tra i circa 2000 articoli pubblicati dalla rivista, spiccano le interviste a Piergiorgio Odifreddi e Margherita Hack (che sarebbe deceduta poco dopo), che Tripodi considera come dei fiori all’occhiello per il magazine di cui è direttore. Particolarmente forte è stata l’impegno di Lucidamente ai tempi del clamore mediatico sull’eutanasia, legato alla vicenda di Giorgio Welby. La rivista in collaborazione con Libera Uscita, acquisì i diritti del libro “Non sono un assassino” del medico francese Frédéric Chaussoy e lo pubblicò nel nostro paese.

Lucidamente ha, infine, un occhio di riguardo per i giovani aspiranti giornalisti, permettendo loro di compiere il persorso biennale per arrivare al tesserino da pubblicista e organizzando corsi di scrittura giornalistica, oltre a corsi di scrittura creativa e perfezionamento.