La trasmissione “Fumetti a sinistra, un mondo dentro al balloon”, in onda domenica 14 febbraio alle ore 16, a cura di Morena Moretti ed Alfredo Pasquali, presenta con lo scrittore Massimo Vitali gli interventi di Gianni Rodari scritti per adulti: quindi non solo filastrocche …

La prima parte della puntata scopre un Rodari sicuramente meno conosciuto, ma sempre ricco di quella tensione e leggerezza che lo ha reso famoso, con scritti e poesie tratte dalla raccolta “Il Cane di Magonza“, editori Einaudi tascabili, letti e commentati da Massimo Vitali.

A seguire, sempre rimanendo nel Rodari per adulti, un racconto tratto da Vie Nuove del 1952 su di una lotta operaria nelle miniere. Da questo testo poi recentemente è stato tradotto per fumetti con il volume “Sepolti Vivi”, con le illustrazioni di Silvia Rocchi (Varia Einaudi Ragazzi) e con un intervento di Gad Lerner, dimostrando che possono cambiare anche i vettori di comunicazione ma la durezza e le tragedie dei minatori non cambiano, da quelli di Marcinelle a quelli di Cabernardi e Percozzone.

Ascolta la trasmissione https://archive.org/details/06-massimo-vitali-racconto-vie-nuove-miniera

Articolo precedenteCome diventare operatore socio assistenziale
Articolo successivoEducazione dell’infanzia: realtà dei fatti e il suo sviluppo tecnologico