I migliori broker specializzati nei servizi di trading Forex consentono di fare pratica con un conto demo, uno strumento molto utile per chi vuole iniziare a investire nel mercato valutario. Queste piattaforme simulate permettono di migliorare le proprie competenze in modo graduale, senza alcuni tipo di rischio e con il supporto di un ambiente dimostrativo del tutto simile a uno reale.

La differenza sostanziale è data dal fatto che in un conto demo si usano soldi virtuali, quindi anche in caso di errori non si perdono fondi veri, ma semplicemente si azzera il credito messo a disposizione dall’operatore. Questo servizio, particolarmente vantaggioso per i trader principianti, è indispensabile soprattutto in attività finanziarie come il trading Forex, dove è essenziale sviluppare competenze nell’analisi tecnica e fondamentale prima di investire seriamente.

Gli aspetti da valutare nella scelta del conto demo

Per investire sui cross valutari bisogna innanzitutto padroneggiare lo studio dei grafici, una capacità fondamentale per essere in grado di monitorare gli asset con i grafici, individuare le tendenze e costruire strategie di trading Forex efficaci. Il primo passo consiste nello scegliere un conto dimostrativo gratuito, possibilmente illimitato e non collegato all’obbligo di effettuare un deposito minimo, oppure aprire per forza un conto reale dopo l’utilizzo della versione simulata.

Il conto demo permette anche di testare i servizi del broker Forex, per capire se si tratta realmente dell’intermediario giusto al quale affidarsi. Secondo le recensioni dei professionisti di BrokerForex.it, tra i migliori conti forex trading dimostrativi del settore ci sono quelli offerti da intermediari autorizzati come eToro, FP Markets, Capital.com, Plus500 e Trade.com, compagnie molto apprezzate per la qualità dei conti demo e le funzionalità specifiche per l’analisi e gli investimenti nel mercato telematico delle valute.

Ad ogni modo, la decisione finale va presa con attenzione leggendo sempre tutte le informazioni disponibili sul servizio, tenendo conto del tipo di piattaforma simulata offerta dal broker, delle funzionalità integrate come gli ordini automatici, gli indicatori per l’analisi tecnica e la possibilità di personalizzare l’impostazione della schermata. Inoltre non deve mancare un’ampia gamma di coppie Forex su cui fare trading online, per diversificare gli investimenti in base alle opportunità che presenta di volta in volta il mercato.

Quali sono le differenze tra un conto dimostrativo e uno reale?

Il trading Forex simulato permette di migliorare le proprie competenze in un ambiente a zero rischi, usando soldi virtuali per aumentare le conoscenze in maniera graduale, preparandosi per il passaggio verso gli investimenti veri realizzati con i propri soldi. La differenza principale tra un conto demo e uno normale è senz’altro l’aspetto psicologico, in quanto nella piattaforma dimostrativa è quasi impossibile replicare il coinvolgimento del trading con soldi reali.

Non è raro sopravvalutare le proprie capacità quando si opera con un conto demo, poiché spesso si riescono ad ottenere prestazioni considerevoli dopo un periodo di allenamento e studio delle tecniche di trading online. Tuttavia, molte volte, al momento di iniziare con investimenti veri nel Forex si possono realizzare performance al di sotto delle proprie aspettative, non riuscendo a capire il perché di un calo così drastico quando le dinamiche di base sono le medesime.

La risposta è legata all’assenza della pressione psicologica nella piattaforma simulata, in quanto innanzitutto i soldi sono virtuali e in secondo luogo vengono forniti dal broker, quindi non si è influenzati dal rischio di perdere dei soldi faticosamente guadagnati. Nel trading normale una delle abilità dei trader professionisti è proprio il controllo emotivo, poiché la paura di perdere soldi, il nervosismo e l’ansia possono portare a compiere azioni sbagliate, commettendo errori che devono essere evitati con un’adeguata gestione dei fattori psicologici.

Come sfruttare al meglio i conti simulati per il trading Forex

Per rendere quanto più realistico possibile il trading dimostrativo, aumentandone l’efficacia in vista del passaggio a un conto reale, è importante comportarsi come se in gioco ci fossero i propri soldi. Sicuramente è quasi impossibile riuscirci al 100%, tuttavia è fondamentale evitare azioni del tutto irrealistiche poiché non offrono nessun vantaggio, ma al contrario incrementano la divergenza tra il mondo demo e quello dal vivo.

Ad esempio, bisogna sempre partire dallo studio dei grafici con l’analisi tecnica, monitorando i movimenti dei prezzi delle coppie valutarie per definire una strategia d’investimento. Inoltre gli importi delle posizioni devono essere commisurati a quelli che saranno effettuati in seguito con i propri fondi, per ridurre il gap tra le operazioni in demo e quelle vere, limitando il periodo trascorso nel trading dimostrativo a una durata adeguata per acquisire le competenze necessarie e iniziare a investire nel Forex.

Articolo precedenteCome chiamare il soccorso stradale con il cellulare
Articolo successivoSquadristi digitali, le incursioni neofasciste nelle videoconferenze