Sotto l’ombrellone al Fujiko Bagno 103 ci sono venuti a trovare molti artisti in questa edizione 2014, in fondo all’articolo troverete le interviste a Dente, Hoovephonic e Med Free Orkestra.

Lunedì 28 in occasione della data di Rimini alla Corte degli Agostiniani, avremo il piacere di ospitare i belgi Hooverphonic, Alex Callier ci racconterà dell’ultimo lavoro Reflection, del concerto e anche del suo rapporto con l’Italia.

Neanche il ritorno della Mery è riuscito a raddrizzare questa stagione estivo-autunnale, nonostante il clima lo stabilimento balneare arancione ha continuato ad ospitare artisti sotto l’ombrellone, giovedì 24 luglio Lorenzo Balbo ha sentito Dente prima del suo concerto al Bolognetti Rocks intervista che potrete risentire in fondo all’articolo.

Lunedì 21 abbiamo incontrato la Med Free Orkestra in occasione dell’uscita del secondo album Background, progetto molto interessante nato nel quartiere Testaccio di Roma, l’Orkestra è formata da 12 elementi provenienti da tutte le parti del mondo che riportano le influenza più disparate nella musica della banda, un viaggio che parte dal mediterraneo per sfociare sempre in luoghi diversi. Multietnici per vocazione e nascita abbinano testi dall’ironia feroce a musica positiva e piena di energia, come nel loro personale manifesto sul tema dell’immigrazione della canzone che da nome all’album.

Le interviste della prima parte di Fujiko Bagno 103 le trovate qui.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61