Läser: la carriera

Attivi dal 2016, i Läser si formano a Vicenza e la formazione vede Alberto Rossato alla voce e alla chitarra, Luca Cenzi alla chitarra solista, Mirko Gonzo al basso e Giulio Panizzolo alla batteria.
Sin da subito si dedicano alla composizione di brani inediti e si distinguono per il sound tirato e per la ricerca testuale incisiva. In fase di preparazione e di produzione del loro omonimo album di debutto, la band non manca di farsi strada anche nel settore live, con numerosi concerti ed esibizioni che cominciano ad attirare l’attenzione del pubblico; nel febbraio 2019, i quattro vengono notati dall’etichetta bolognese Areasonica Records con la quale firmano il loro primo contratto discografico.

Läser: il disco

Dopo un’accurata fase di ricerca del sound e della realizzazione dei brani, i Läser entrano nel luglio 2018 nello Studio 2 di Padova sotto la supervisione e la produzione di Cristopher Bacco. Il loro primo lavoro discografico viene poi masterizzato ed ultimato ai famosissimi Abbey Road Studios di Londra, in cui hanno registrato artisti del calibro di Beatles e Pink Floyd.
Il batterista Giulio Panizzolo ha raccontato l’esperienza londinese ai nostri microfoni, sottolineando lo stupore che hanno provato nel vedere la professionalità, la disponibilità e la gentilezza degli addetti ai lavori anche nei confronti di una band emergente:

“Qualche tempo prima, il produttore Alex Worthon aveva realizzato il master per un grandissimo gruppo come i Pixies; si è comportato allo stesso modo con noi: la valorizzazione dell’arte e della musica indipendentemente dalla nomea che uno può avere”

Ad ottobre 2019 esce finalmente “Läser“, che si caratterizza per un forte concentrato di forte impatto sonoro ben collocabile in ambito alternative rock, ma con uno stile personale e fortemente identificativo; dieci tracce dall’impronta testuale curata e diretta e dal sound energico e coinvolgente. Il primo singolo estratto dall’album è “La vera storia del mal di lei“, accompagnato dal videoclip disponibile su Youtube.

Samuele Pini Ugolini

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIULIO PANIZZOLO: