Tra le mete turistiche italiane di maggior interesse vi è l’isola d’Elba che ogni anno raccoglie turisti da tutte le parti del mondo. Grazie ai paesaggi mozzafiato è la location perfetta per una vacanza nel massimo relax. L’isola d’Elba è la più grande dell’arcipelago toscano ed offre ai turisti numerose attività che renderanno la vacanza indimenticabile.

Come raggiungere l’isola d’Elba

È possibile raggiungere l’isola d’Elba col traghetto che parte da Piombino. Grazie ai continui collegamenti con la terraferma sarà possibile prenotare il traghetto che più si addice alle proprie esigenze. Scopri l’elenco traghetti Piombino Elba con dettaglio del costo e prenota il tuo biglietto per goderti il soggiorno sull’isola d’Elba

Luoghi d’interesse sull’isola d’Elba

L’isola d’Elba offre ai turisti tantissime attrazioni sia dal punto di vista naturalistico, sia dal punto di vista storico e culturale. Sull’isola infatti sono evidenti gli elementi che riportano alla dominazione prima degli etruschi e poi dei romani, come dimostrato dai diversi reperti archeologici ritrovati sull’isola nel corso del tempo.

La principale attrattiva sono però le spiagge, davvero spettacoli grazie alla sabbia fine e bianca ed al mare cristallino che le circonda. Tra le spiagge più famose vi sono certamente quelle di Marina di Campo, Cavoli, Fetovaia, Seccheto e Sant’Andrea, tappe immancabile nella vostra vacanza sull’isola d’Elba. Celebre è anche la spiaggia del relitto, al largo della quale si trova la nave inabissata Elviscot, un mercantile naufragato nel 1972, in questa spiaggia è possibile fare immersioni e snorkeling.

Sulle spiagge dell’isola è possibile godersi al meglio la propria vacanza al mare soprattutto grazie alla presenza di numerosi lidi attrezzati che offrono ogni confort ai turisti ed ogni tipo di servizio come ad esempio il noleggio di attrezzature.

Tra le varie calette, gli appassionati di immersioni, possono immergersi e scoprire la fauna e la flora marina, ma anche osservare le navi inabissate sul fondo del mare che circonda l’isola d’Elba, ovviamente sono presenti numerose agenzie specializzate che possono organizzare escursioni ed immersioni.

Se si dovesse preferire il ciclismo si possono affittare delle bici e percorrerle le piste ciclabili presenti in buona parte dell’isola ed andare alla scoperta delle bellezze naturalistiche del posto.

Cosa mangiare sull’Isola d’Elba

L’isola d’Elba rappresenta un’eccellenza anche dal punto di vista enogastronomico, i piatti tipici della tradizione renderanno ancor più speciale la permanenza sull’isola. La cucina è improntata principalmente a piatti di pesce, pescato fresco nei mari circostanti l’isola. Tra questi troviamo i totani ripieni, il caciucco, una particolare e saporita zuppa di pesce, il polpo bollito e il risotto al nero di seppia. Tutti questi piatti particolarmente gustosi possono essere provati in tutte le loro declinazione nei ristoranti dell’isola d’Elba. A farla da padrone però è lo stoccafisso alla riese, probabilmente il piatto più celebre e caratteristico tra quelli che si possono degustare sull’isola.Per accompagnare al meglio questi deliziosi piatti vi sono i tipici vini elbani sia bianchi che rossi, tra questi spicca l’Aleatico, un vino rosso dal sapore molto particolare e che può essere abbinato anche ai piatti di pesce.

Articolo precedentePalestina, portuali e attivisti sono gli ultimi difensori dei diritti umani
Articolo successivoCos’è la cannabis autofiorente – e perché potrebbe essere così importante nel mercato europeo?