Le restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria hanno portato alla revoca dello sciopero transfemminista del 9 marzo. Non Una Di Meno Bologna, però, parteciperà alla giornata di mobilitazione globale con modalità alternative.
Oltre a quelle già comunicate, annunciamo con grande gioia che la marea fucsia andrà in onda sulle nostre frequenze per lo sciopero transfemminista alla radio!

Sciopero transfemminista: la radio valica i confini

Dalle 15 alle 18 di lunedì 9 marzo Radio Città Fujiko si trasforma nella piazza che Non Una Di Meno Bologna non ha potuto riempire con i propri corpi. L’etere diventa strumento di una forma alternativa di lotta, capace di superare in tutta sicurezza le limitazioni ai contatti e agli assembramenti.
Il movimento femminista e transfemminista prenderà il controllo del mixer e dei microfoni e, intervallato da una selezione musicale ad hoc, farà ascoltare le testimonianze che arriveranno sui suoi canali, realizzerà interviste, si collegherà e ci aggiornerà su quello che succede in varie parti del mondo, dal momento che la mobilitazione è transnazionale.
Per ascoltare la lunga diretta dello sciopero alla radio è possibile collegarsi sui 103.1 fm per Bologna e provincia, accedere allo streaming a questo link o seguire le dirette sui social di Non Una Di Meno Bologna e di Radio Città Fujiko.