””/

È già partita “La conquista della felicità”, la programmazione estiva curata dall’associazione La Casa di Luca che si occupa della riabilitazione delle persone che escono dal coma. Quest’anno la struttura promuove attività di teatro e yoga in collaborazione con il Teatro Dell’Argine, con lo spettacolo “Ovvero io” e dal gruppo Essere Pace Bologna nella giornata di sport e yoga del 22 giugno.

“Molte persone hanno ancora bisogno di capire che le attività di cura e quelle di cultura vanno a braccetto – sostiene Maria Vaccari, presidente dell’associazione Gli amici di Luca – è questo il messaggio che vogliamo portare alla popolazione di Bologna: le persone ricoverate in struttura hanno bisogno di normalità,  queste attività beneficiano loro prima di chiunque altro”.

Si inizia sabato 15 giugno, alle ore 21.00 , con il Teatro Dell’Argine e Gli Amici di Luca che racconteranno lo spettacolo “Ovvero io“, che debutterà lunedì 7 ottobre presso il Teatro Lab di San Lazzaro Di Savena, in occasione della prossima Giornata mondiale dei Risvegli. Sarà un momento di condivisione tra protagonisti, volontari e registi che avverrà presentando immagini e aneddoti dell’esperienza annuale del laboratorio teatrale.

Sabato 22 giugno, dalle ore 8.30 alle 21.15, Essere Yoga Bologna propone nella Casa dei Risvegli Luca De Nigris (via Gaist 6 Bologna) la seconda edizione di un meeting che coinvolge diverse scuole di yoga del territorio di Bologna e Imola, con classi di yoga multilivello aperte a tutti. l’iniziativa è promossa dal gruppo Essere Pace Bologna Facebook, che crea eventi di cultura e solidarietà nelle discipline della bike e cicloturismo del trekking, dello yoga e della meditazione. “Abbiamo voluto portare lo yoga nel luogo per antonomasia della salute, l’ospedale – dice Mauro Iacovelli, di Essere Pace Bologna – con anche un po’ di presunzione, oggettivando lo yoga come degno di entrare in quel mondo. Noi conosciamo la parte scientifica del coma, ma nulla sappiamo della parte psicologica: sarebbe interessante riuscire a scoprirla”. La giornata si svolgerà all’insegna del cammino consapevole e della meditazione. Tutto il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alla Casa dei Risvegli. Per iscrizione e prenotazioni ci si può rivolgere a Carta e Caffè (via Emilia Levante 47/a), telefonare al numero 3483246519, o scrivere a essereyogabologna@gmail.com.

Sara Spimpolo

ASCOLTA L’INTERVISTA A FULVIO DE NIGRIS: