””/

Nella puntata dell’Indigesto di oggi abbiamo parlato di Cannabis Light e deliri salviniani con Luca Merola, che ha brevettato EasyJoint aprendo al commercio dell’erba legale in Italia. Poi in collaborazione con Piera Stefanini della redazione Occhio Vigile abbiamo raggiunto l’artista Luigi Ontani, con cui abbiamo parlato della fontana che ha donato a Vergato scatenando le ire e la violenza dell’estrema destra.

All’inseguimento dei sondaggi, che per la prima volta da mesi hanno segnato un calo per la Lega, Salvini ha prontamente inventato la sua personale emergenza nazionale. Il remake salviniano della war on drugs di Nixon è la battaglia alla Cannabis Light, che oltre a non essere una droga si è dimostrata essere un ottimo deterrente per la criminalità organizzata portando a un calo del 14% dello spaccio.

ASCOLTA LE PAROLE DI LUCA MAROLA:

La fontana che il famoso artista Luigi Ontani ha donato a Vergato, sua città natale, è stata per giorni al centro di polemiche da parte dell’estrema destra. Alle accuse di satanismo- giunte anche dalla voce istituzionale del senatore Pillon – è seguito l’atto vandalico di ieri notte, quando la statua è stata imbrattata di letame. Insieme a Piera Stefanini della redazione Occhio Vigile abbiamo raggiunto Luigi Ontani, con cui abbiamo parlato della sua opera e di ciò che rappresenta, ma anche delle ridicole accuse di satanismo e della solidarietà che in moltissimi hanno espresso in seguito all’atto vandalico di ieri notte.

ASCOLTA LE PAROLE DI LUIGI ONTANI: