L’occupazione delle ex-Poste di via Agucchi riaccende i riflettori sull’emergenza abitativa a Bologna. Decine di persone hanno tentato di occupare un edificio vuoto da più di 10 anni, che il Comune aveva provato a farsi “prestare” dalle Poste. È giusto se persone senza casa occupano immobili pubblici in disuso da anni? ASCOLTA LE RISPOSTE DEI CITTADINI.

Legalità vs giustizia. Regole vs necessità. Potrebbero essere questi i match che si disputano attorno al tema dell’emergenza abitativa e dell’occupazione di immobili pubblici sfitti.
L’occupazione delle ex-Poste di via Agucchi ha riportato alla ribalta l’argomento e già la politica si è divisa, tra chi sostiene che la dignità umana venga prima del diritto di proprietà e chi, invece, si richiama alle regole valide per tutti.
È giusto se persone senza casa occupano immobili pubblici in disuso da anni? La nostra Valeria Paci lo ha chiesto ai cittadini.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61