Dopo gli attentati di Parigi, il rischio di una nuova guerra è sempre più concreto. La Francia ha ricominciato a bombardare Raqqa, roccaforte siriana dell’Isis. Ma è una soluzione efficace contro il terrorismo? ASCOLTA COSA NE PENSANO I CITTADINI.

Dopo gli attentati terroristici di Parigi, la Francia ha ripreso i bombardamenti sulla Siria, nel tentativo di distruggere l’Isis. Qualche settimana fa lo Stato francese fece lo stesso, definendo la propria azione come necessaria per prevenire attentati, evidentemente senza successo. L’Unione Europea, nel frattempo, ha risposto positivamente all’appello lanciato da Parigi per un sostegno militare contro il terrorismo.

Ma le bombe e la guerra sono uno strumento efficace per sconfiggere l’Isis? La nostra Valeria Paci lo ha chiesto ai cittadini di Bologna, che hanno votato all’unanimità: non è con la guerra che si sconfigge il terrorismo.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61