Da maggio è disponibile negli store online e in libreria Ken Brush – Il riflesso del viaggio, il primo romanzo di Riccardo Mandrioli, edito da Pav Edizioni; il protagonista del libro, grazie ad un percorso interiore, arriverà a comprendere il valore della gioia e della vita stessa.

Un viaggio per comprendere l’amore incondizionato

L’idea prende vita nel 2016, periodo in cui l’autore lavora presso una famosa azienda bolognese che si occupa della vendita online di capi di abbigliamento: da qui nasce l’intenzione di narrare la storia di un imprenditore della moda diviso tra la possibilità di continuare la sua carriera inseguendo le sue ambizioni oppure ritirarsi a vita privata. Mandrioli tratta quindi di un tema sempre molto attuale, ovvero il work life balance, il bilanciamento tra il lavoro e la dimensione privata. Il protagonista, dopo un viaggio attraverso i propri pensieri e ricordi più intimi, conosce una sua evoluzione personale che lo porterà a cambiare la sua vita: l’obiettivo è quello di far riflettere il lettore sulle vere priorità della vita e sugli interessi reali che magari, a causa della frenetica vita lavorativa che la maggior parte delle persone conduce, vengono messi da parte.

Il protagonista, combattuto tra il perseguire i suoi sogni di gloria oppure dedicarsi totalmente all’amore, dovrà prendere una decisione che sarà in ogni caso molto difficile. La vita che ormai conduce da molti anni gli va stretta: sarà costretto a reagire vedendosi catapultato in una serie di situazioni, luoghi ed eventi che lo porteranno a rivalutare le sue convinzioni.

Una delle particolarità del libro è che viene inframezzato da “intervalli musicali”, infatti ogni capitolo si apre con l’indicazione di un brano musicale in virtù del fatto che, come l’autore spiega ai nostri microfoni, la musica è stata sempre parte integrante del suo processo creativo. Tutte le canzoni citate sono state fonte di ispirazione per ogni singolo capitolo. Inoltre è stata creata una playlist che contiene tutti i brani indicati all’interno del romanzo, ascoltabile su Youtube, digitando il titolo del romanzo nella barra di ricerca.

Gemma Fabellini

ASCOLTA L’INTERVISTA A RICCARDO MANDRIOLI:

Articolo precedenteUILDM: tra crowdfunding e volontariato
Articolo successivoL’uso politico della percezione