Ai microfoni di Radio Città Fujiko Lorenzo Castagna, leader de IMURI

Il progetto musicale IMURI nasce da una idea di Lorenzo Castagna all’inizio del 2014.
IMURI sono una band abruzzese composta da 4 elementi: Lorenzo Castagna (guitar-vox-synth),
Antonio Atella (bass-vox), Valerio Pompei (drums-percussion) Marco Fontana (synth-guitar-vox).
Il duo, che per questo lavoro si è avvalso della collaborazione di Giulio Di Furia al basso, propone un sound contaminato da sonorità noise rock e sonorità più classiche, talvolta psichedeliche con ritmiche trascinati, e testi rigorosamente in italiano.

“Mai suonato a S. Valentino, sarà un’esperienza nuova – dice il leader dei IMURI che suoneranno il 14 febbraio al Cortile Café – attualmente sono sprovvisto di partner quindi sarà un’esperienza particolare.”
A livello di poetica del gruppo, Lorenzo Castagna dice ai nostri microfoni che: “IMURI scrivono semplicemente di quello che viviamo nella quotidianità, cercando di non sottovalutare la Verità interiore di ognuno. Cerchiamo sempre infatti di costruirci un abito che troppo spesso non è il nostro e ci mettiamo una maschera che non ci rappresenta. Noi cerchiamo di essere più vivi possibile cercando di raccontare il nostro quotidiano, l’amore e la vita.”

Appuntamento il 14 febbraio al Cortile Café

ASCOLTA L’INTERVISTA A IMURI

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61