Pioniere

Un video e le prossime iniziative del Comitato Ricerche Associazioni Pionieri, poi l’ABC dei fumetti secondo Andrea Plazzi e per chiudere L’eroe dei due mondi Flash Gordon

Il CRAP va al cinema con il video di Patrizia Panatta dell’Associazione Art. 3 di Roma: una piccola storia di una ricerca archeologica dei fumetti nel dopoguerra, un riassunto di anni di lavoro e di un sito, ilpioniere.org, completamente no copyright a disposizione di storici, di esperti dei balloons, di curiosi e di tutti coloro che hanno letto il giornalino di Gianni Rodari da piccoletti.

Si moltiplicano anche le iniziative pubbliche su quell’epopea di Cipollino, Smeraldina ed Atomino. Si comincia con l’iniziativa dell’Udi (Unione donne italiane) a Roma che giustamente rivendica il grande ruolo svolto dalle donne in generale e dall’Udi in particolare all’interno di questa esperienza della sinistra per i ragazzi

Si prosegue a Cantiano nelle Marche con un altro incontro con tanto di esposizione della mostra “Tre Anni di Storia d’Italia” tratta proprio dalle pagine del Pioniere con le tavole illustrate da Raul Verdini

Anche nel comune di Frassinoro si celebra la liberazione presentando anche con kla mostra sulla resistenza.

La puntata poi prosegue con Andrea Plazzi,”captato” da Michele Pompei nel suo “Nino goes Fujiko“, che illustrerà l’ABC di ogni buona strips che si rispetti tramite la voce “Fumetto” della Treccani.  Chiude quell’eroe di carta, nato prima nei fumetti e poi traslato in cinema e tv, firmato all’anagrafe come Flash Gordon, un bravo ragazzo americano che salverà la razza umana dalla catastrofe. In Italia si presentò negli anni ’20 nel giornalino “L’Avventuroso” e rappresentò forse il primo vero fenomeno di rottura adolescenziale/generazionale

Ascolta la trasmissione

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61