Il 19 settembre ha aperto il Circolo D.E.V. in centro a Bologna, nato da un’idea di Luca e Francesco, amici di vecchia data. Si tratta di un nuovo spazio di cultura underground per la promozione artistica e scambio di saperi fatto di concerti, mostre d’arte, residenze, workshop, libri da leggere e vinili da ascoltare.

Il D.E.V. – si legge – rifiuta qualsiasi tipo di discriminazione, è antirazzista, antisessista e antispecista; è ecosostenibile, plastic free, autoprodotto, riciclato e vegan friendly”.

Noi di Radio Città Fujiko abbiamo parlato con Luca e Francesco, che ci hanno spiegato in che modo il locale sta affrontando la situazione precaria causata dalla pandemia.

“DEVliveRY”: fare musica dal vivo al tempo del COVID

In questo mese e mezzo il DEV è riuscito ad ospitare 42 band ed artisti, corsi di teatro, canto, incisione, artigianato, tenendo in piedi una programmazione non-stop.

Al momento, per motivi ben noti a tutti quanti, il circolo è stato costretto a chiudere non potendo effettuare nemmeno la normale attività di somministrazione fino alle ore 18. Gli organizzatori e tutto il team di lavoratori che sta dietro al circolo D.E.V. però non si perdono d’animo, studiando nuove modalità per re-inventarsi ed evitare di fermarsi.

Ed è così che nasce il format “DEVliveRY”, un appuntamento fisso fatto di live in streaming a cui partecipano band, artisti/e, performers, musicanti e creature varie. A tal proposito Luca e Francesco dicono: “In questo modo riusciamo a portare avanti una minima offerta culturale che, nonostante non sia in presenza, ci permette di continuare a lavorare al nostro progetto”.

Di recente, il circolo ha anche aperto un crowdfounding operativo dove chi vuole può dare una mano tramite delle donazioni. “Con questo crowdfounding vorremmo chiedervi aiuto per sostenere le spese vive e di gestione, oltre che ai costi di ristrutturazione che ancora stiamo finendo di pagare. Vorremmo provare così insieme a superare questi mesi invernali che si prospettano molto lunghi, per tornare poi a gioire di questo bello spazio quando ci verrà concesso.”

Per maggiori informazioni clicca qui.

ASCOLTA L’INTERVISTA A LUCA E FRANCESCO DEL CIRCOLO D.E.V. :