Sgombero questa mattina per lo spazio occupato Idra in via Albiroli. Lo stabile di proprietà della Curia era stato occupato all’inizio di dicembre scorso. Dopo lo sgombero è partito un corteo improvvisato che ha raggiunto la cattedrale di San Pietro, dove è in corso un presidio silenzioso.

Era nell’aria sin dal primo, e unico, incontro tra occupanti e rappresentante della Curia, proprietaria dello stabile di Via Albiroli occupato nei primi giorni dello scorso dicembre. Eppure non c’erano state comunicazioni ufficiali in tal senso.

Questa mattina, però, le forze dell’ordine stanno procedendo allo sgombero dello spazio occupato a scopo abitativo Idra, all’interno del quale, stando alle prime notizie, ci sarebbero circa 20 persone. Alcuni attivisti sono saliti sul tetto dello stabile per resistere allo sgombero.

In via Albiroli, i cui accessi sono stati bloccati dalle forze dell’ordine, si stanno riunendo alcune decine di sodali.

Le forze dell’ordine sarebbero riuscite ad entrare sfondando un muro dello stabile.

Gli attivisti che erano saliti sul tetto del palazzo, sono scesi. Ne è nato un breve corteo che ha varcato le soglie della cattedrale di San Pietro.Gli occupanti hanno parlato con il parroco e si sta improvvisando un presidio silenzioso all’interno della Cattedrale.

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoRevisionismo e negazionismo, quale Giornata della Memoria?