Da settembre Radio Città Fujiko allarga il suo orizzonte editoriale e presenta ad ascoltatrici e ascoltatori nuovi contenuti in formato podcast pensati esclusivamente per le principali piattaforme di ascolto.
Affiancando la tradizionale programmazione in etere e i podcast delle proprie trasmissioni andate in onda sui 103.1 fm, la radio ora racconterà storie, commenterà notizie e ospiterà interviste in modi nuovi e originali per il pubblico che ama il digitale e una forma di prodotto sonoro che sta prendendo sempre più piede in Italia.

Radio Città Fujiko sulle piattaforme di podcast

I podcast esclusivi di Radio Città Fujiko saranno disponibili sulle principali piattaforme attive in Italia, come Spreaker e Spotify.
La sezione dedicata ai podcast sul sito di Radio Città Fujiko, quindi, si sdoppia: da un lato i Broadcast Podcast, cioè la possibilità di riascoltare le trasmissioni andate in onda nel palinsesto fm; dall’altro gli Exclusive Podcast, contenuti pensati appositamente per le piattaforme.

Ad inaugurare questa nuova iniziativa sarà, domani mattina, “Ah signora mia“, un podcast di commento alle notizie più rilevanti che ogni giorno, dal lunedì al venerdì con pubblicazione alle 8.00 del mattino, vi proporrà la nostra chiave di lettura sui principali fatti di attualità e politica.
A curarne la realizzazione sono Alfredo Pasquali ed Alessandro Canella, che si alterneranno al microfono avventurandosi nei meandri degli accadimenti bolognesi, italiani o internazionali che meritano di essere commentati.

Articolo precedente«I No Vax si paghino le cure», il populismo anticostituzionale della Regione Lazio
Articolo successivoIn transito: un mese di eventi dedicati alla poesia di Patrizia Vicinelli