Nel quarantennale delle radio libere, anche Radio Citta’Fujiko spegne le sue candeline dell’etere: quattro decenni di musica, cultura, politica ed informaazione testimoniati da antichi reperti della nostra storia

Prime prove di trasmissione nel 1976, poi la nascita della cooperativa L’Informazione Nuova – Radio Città. Nel 1987 cresce Radio Città 103. Nel 2004 si unisce  la redazione di Radio Fujiko e così nasce Radiocitta’Fujiko.

Oggi come ieri Radio Citta’Fujiko è una radio che “Si Ascolta, non Si Sente!.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61