Mentre l’Europa e l’Italia discutono e preparano la “Green card” per poter viaggiare all’estero in tempi di pandemia, esiste già un passepartout che ci permette di viaggiare nell’universo senza alcuna restrizione: i libri.
Anche questa settimana William Piana e Silvia Albertazzi ci danno qualche consiglio di lettura.

Green card per la fantasia: i libri

GUARDA I VIDEOCONSIGLI:

Articolo precedenteCanta Napoli proletaria: dai quartieri spagnoli alla periferia operaia
Articolo successivoTimelapse, il Cua si riprende gli spazi e i tempi con un festival