Siglato un accordo tra Lamborghini, Fiom, Fim ed Emergency per un progetto di cooperazione sociale. I lavoratori del marchio di auto di lusso si trasformeranno in volontari dell’associazione umanitaria per assistere i più bisognosi in Italia. La Fiom: “Speriamo di fare scuola con una nuova frontiera del ruolo sociale di impresa”.

ASCOLTA L’INTERVISTA AD ALBERTO COCCHI, RSU FIOM ALLA LAMBORGHINI:

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61