Come rispondere con un’azione sindacale efficace allo scenario di sempre maggiore divisione, isolamento e incomprensione tra le differenti esperienze produttive e al distacco crescente dei giovani lavoratori. A queste domande tenta di rispondere Quali alleanze? Giovani e sindacato di fronte alla frantumazione del lavoro curato da Federico Chicchi e Cesare Minghini (Ediesse Edizioni).

Nato a seguito di una ricerca empirica qualitativa condotta da IRES Emilia-Romagna in tutti i settori produttivi e le province del territorio regionale, il volume raccoglie le testimonianze di giovani sindacalisti della CGIL sul lavoro e sul rapporto con il sindacato dei loro coetanei. Tra i problemi maggiori la frantumazione contrattuale, che a sua volta provoca una mancanza di unitarietà delle rivendicazioni. Il sindacato si trova quindi oggi di fronte a biografie lavorative sempre più frammentate e ad un processo di individualizzazione senza autodeterminazione del lavoratore; inoltre, quando va bene, viene considerato utile in quanto capace di risolvere problemi concreti e viene dunque meno il tema dell’appartenenza. La seconda parte del testo prende perciò in considerazione alcune ipotesi di riorganizzazione della rappresentanza sindacale e suggerisce nuove ragioni di alleanza e coalizione del lavoro. La soluzione sarebbe un’azione sindacale capace di non rinunciare alla promozione delle emergenti istanze di soggettività dei giovani lavoratori ma neanche ad un’idea di rappresentanza collettiva del lavoro. Quali alleanze è un testo “appassionato”, spiega Federico Chicchi, perché nasce dalla passione e dalla preoccupazione per la situazione del mondo del lavoro in questo paese e che dovrebbe essere dedicato “ai giovani delegati sindacali interpellati per la ricerca” che sono “il ganglio fondamentale” del funzionamento dell’organizzazione sindacale del futuro.

In occasione della presentazione alla libreria Melbookstore di Ferrara martedì 28 febbraio abbiamo intervistato Cesare Minghini, uno dei due curatori del volume.

Federico Chicchi è docente e ricercatore presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna. Insegna Sociologia del lavoro e nel corso di Laurea magistrale OMAPSOSS è titolare dell’insegnamento Organizzazione e impresa.

Cesare Minghini è presidente dell’IRES Emilia-Romagna dal 2002, dopo una lunga carriera come sindacalista in CGIL. Dal 2009 è direttore editoriale della Rivista dell’istituto «ERE-Emilia-Romagna-Europa».