È uscito per La Tempesta Dischi il primo album dei GIALLORENZO, nuova band del panorama milanese.

GIALLORENZO: “MILANO POSTO DI MERDA”

I GIALLORENZO sono nati dall’unione fra Montag e i Malkovic, due realtà musicali già preesistenti e conosciute nell’ambiente indie.

MILANO POSTO DI MERDA è il nome del loro disco. Il filo logico che collega tra loro i brani è il fatto di essere così strettamente legate al racconto in chiave underground. Undici tracce che raccontano tante storie di personaggi strani, ambigui e pazzi che devono vivere in una metropoli che non gli appartiene. Ma nonostante il loro disagio, queste persone hanno la possibilità di lasciare un segno tra i muri della città apportandovi nuovi significati.

Lo stesso nome del gruppo è un rimando alla follia milanese, tanto che Giallorenzo è un personaggio realmente esistito. Privo di una sua storia, i GIALLORENZO gliene regalano una, trasformando quell’uomo trovato morto in casa nell’emblema della pazzia che alberga nella città milanese.

Le sonorità dell’album rimandano sia ad un sound punk che a quello pop lo-fi. I brani suonano volutamente distorti anche se trovano il loro apice quando vengono suonati dal vivo.

La vita è una foglia in un vento senza nome e questa è la mia fermata” ci salutano così i GIALLORENZO ricordando la frase del pazzo che ha ispirato il loro primo lavoro.

ASCOLTA L’INTERVISTA AI GIALLORENZO: