Questa settimana radiocitta’fujiko dedica uno speciale ai fatti di Genova 2001. Quello che è stato e quello che è rimasto. Una striscia giornaliera a Fujiko Focus On del mattino.

Sono passati 10 anni dal G8 di Genova. 10 anni dall’uccisione di Carlo Giuliani, 10 anni dall’irruzione alla scuola Diaz, 10 anni da Bolzaneto, 10 anni dalla chiusura di Radio Gap.

Cos’è successo allora? Com’è trascorso questo tempo? Quali sono stati gli errori commessi dal movimento? In che stato di salute è la democrazia in Italia? Cos’è rimasto oggi di quell’esperienza?
Un fiume di domande a cui cercheremo di dare risposta ascoltando le parole dei protagonisti di allora.
Lo speciale andrà in onda in una striscia giornaliera all’interno di Fujiko Focus On del Mattino, a partire dalle 12.15.

Lunedì 18: L’eclisse della democrazia

Intervista al giornalista Lorenzo Guadagnucci, autore con Vittorio Agnoletto del libro “L’eclisse della democrazia. Le verità nascoste sul G8 2001 a Genova”.

Martedì 19: l ferita del movimento

Intervista a Marco Imarisio, giornalisdta del Corriere, autore di “La ferita” (Feltrinelli) su cosa è rimasto del movimento di Genova

Mercoledì 20: Il ribelle di Genova

Abbiamo intervistato Francesco Barilli, autore inseme al disegnatore Manuel de Carli, di “Carlo Giuliani il ribelle di Genova” pubblicato da Beccogiallo. A dieci anni di distanza da quel 20 luglio 2001 un libro non solo sulla morte di Carlo ma soprattutto sulla sua vita, su chi era perché non possibile ridurre un ragazzo di vent’anni a una singola immagine: l’immagine bidimensionale di vandalo che sbrigativamente i media gli hanno cucito addosso. Per farlo gli autori hanno scelto di farsi aiutare da chi Carlo lo ha cresciuto, conosciuto e amato. Un’altra scelta creativa originale è restituire dignità e giustizia a Carlo disegnando letteralmente un ritratto della sua personalità tramite una graphic novel.

Mercoledì 20: il ricordo

Un minuto di NON silenzio così la famiglia giuliani ha scelto di ricordare Carlo. Mingo lì presente e in collegamento in diretta ci ha spedito questa foto.

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”