Fabrizio De Andrè e PFM – il concerto ritrovato: questo è il titolo del docu-film che sarà proiettato nelle sale italiane per tre giorni consecutivi: il 17, il 18 e il 19 febbraio.

Fabrizio De Andrè e PFM: l’incontro tra due leggende

Dopo una ricerca durata 40 anni e una serie di rinnovamenti audio/visivi, sui grandi schermi sarà possibile guardare il filmato del concerto di Genova del 3 gennaio 1979. Distribuito da Nexo Digital e avente come regista Walter Veltroni, il docu-film si presenta come un tesoro recuperato della cultura italiana.

Quel famoso concerto, ma come tutto il tour che impegnò il cantautore genovese e la prog-rock band ai tempi composta da Franz Di Cioccio, Franco Mussida, Patrick Djivas, Flavio Premoli, Lucio Fabbri e Roberto Colombo, è un tesoro culturale in grado di testimoniare un cambiamento storico, rivoluzionario, nel mondo della musica.

Non sarà solo l’unione di due generi musicali, da un lato la poetica cantautorale e dall’altro il sound rock-psichedelico, non sarà solo la fusione di due identità artistiche; il docu-film sarà una rievocazione, una memoria rianimata di uno dei periodi più espressivi e senti della musica italiana.

Sarà possibile riascoltare gli arrangiamenti che la Premiata Forneria Marconi ha eseguito sulle canzoni composte da Faber.

Famosissimi brani come Bocca di Rosa, Un giudice, Il pescatore, Il testamento di Tito, ecc… furono completamente rivisitati, cercando anche di sperimentare con sonorità jazz, rock e folk.

Il concerto ritrovato sarà un’occasione in più per affacciarsi ad un mondo che sembra andato perduto, ad un periodo storico indimenticabile che deve rimanere impresso nei nostri ricordi, un punto di vista nuovo che si affianca ai due album live dei concerti avvenuti a Firenze e Bologna.

Qui vi lasciamo il link al trailer del film Fabrizio De Andrè e PFM – il concerto ritrovato: https://www.youtube.com/watch?v=lyFvgAOK7kM

Gabriele Vattimo