Martedì 6 ottobre
-alle ore 17:00 presso la Cappella Farnese (Piazza Maggiore 6): Fa’ la cosa giusta: dialoghi sull’Italia che vorremmo.
Tre faccia a faccia con alcuni dei protagonisti dell’Italia che vorremmo: tra cittadinanza, cultura e politiche inclusive parlano i protagonisti delle battaglie per i diritti delle persone di origine straniera in Italia intervistati da giornalisti e scrittori.

-alle ore 20:30 presso Vag61 (Via Paolo Fabbri 110) apertura di Terra di Tutti i Film Festival.
Sulle Alpi tra Italia e Francia ogni giorno decine di persone provano a superare una linea immaginaria chiamata confine. In mezzo alla neve, tra piste da sci e turismo, il racconto di una storia dove nessuno si salva da solo. Un viaggio nei territori di confine con uno screening off del fotografo Michele Lapini e la proiezione di The Milky Way, produzione SMK Factory con la regia di Luigi D’Alife.

-alle ore 21.00 presso il Teatro Arena del Sole (Via dell’Indipendenza 44) inaugurazione della nuova Stagione 2020/21.
Lino Guanciale rilegge Bertolt Brecht, accompagnato dalla violinista Renata Lacko.

Mercoledì 7 ottobre
-alle ore 21.00 presso il cocktail bar Gallery16 (Via Nazario Sauro 16/A) presentazione del nuovo libro di Stefano Ravaglia “Lettere da Liverpool” (Battaglia Edizioni) in collaborazione con Trame Libreria Bookshop.
Lettere da Liverpool è il racconto di una storia sportiva unica e irripetibile quale quella del Liverpool Fc intrecciata alle vicissitudini socio-culturali della città, e dei personaggi che l’hanno resa famosa nel Mondo.

-alle ore 18:00 presso il Cinema Odeon (Via Mascarella 3): Storie dal mondo reale.
Una serata con protagoniste donne e sostenibilità. Da un villaggio del Nepal e scenari di emancipazione, al documentario francese “Food for Change”

-alle ore 17:00 nella pagina Facebook WeWorld Onlus e Radio Città Fujiko.
Migrazioni al TTFF: WeWorld esplora il tema delle migrazioni insieme a registi ed esperti.

Giovedì 8 ottobre
-alle ore 15:00 nella piattaforma streaming UniBO: Let’s Diversity – diversità e creatività nelle produzioni TV.
Masterclass per gli studenti universitari su “Media and Diversity” in collaborazione con Università di Bologna (in lingua inglese dalle piattaforme streaming di UNIBO).

-alle 17.30 in Auditorium Biagi di Sala Borsa l’evento: Ritrovarsi nella crisi. Lavoro, appartenenza e sentire comune.
Una riflessione a partire dal libro “Un futuro più giusto” di Fabrizio Barca e Patrizia Luongo con:
Fabrizio Barca – Coordinatore Forum Disuguaglianze Diversità; Vincenzo Colla – Assessore allo sviluppo economico Regione Emilia-Romagna; Donatella Della Porta – Professoressa ordinaria di scienza politica, Scuola Normale Superiore di Pisa; Raffaele Laudani – Presidente Fondazione per l’Innovazione Urbana.

Venerdì 9 ottobre
-dalle 19:30 alle 21:30 alla Gallery16 torna a grande richiesta Hawanna DJ. Genere Lounge – easy – bossa and more.

-alle 16:30 in Piazza del Nettuno: Displacement – performance artistica diretta da Andreco.
Un’azione performativa collettiva sulle conseguenze dei cambiamenti climatici, e in particolare i processi di desertificazione, innalzamento del livello del mare, eventi metereologici estremi e relativo “Displacement”, riposizionamento di intere popolazioni.

-alle ore 22:00 presso il Cinema Lumière (Via Azzo Giardino 65) proiezione di: Le vene aperte dell’America Latina.
Una serata che porta oltre oceano ed accende i riflettori su migrazione e ambiente. RICHIESTA PRENOTAZIONE

Sabato 10 ottobre
-alle ore 20.00 alla Gallery16 Luca Taddia presenta il nuovo album “L’anello sul cuore”. “L’Anello sul Cuore” è la soggettiva, tra le pieghe della memoria e della resistenza nel quotidiano, della metafora di un lupo che vede sempre un motivo valido per ricostruire se stessi. Luca Taddia cantautore bolognese, porta sul cuore un anello che gli ricorda ogni passo della vita, le persone incontrate, le battaglie politiche e sociali, i momenti di passione e di paura. L’evento è a invito, per richiedere informazioni è necessario inviare un messaggio all’organizzatore.

-alle ore 17:00 presso il Borgo Mameli (Piazza di Porta San Felice 3) presentazione della graphic novel di Takoua Ben Mohamed “Un’altra via per la Cambogia” (ed. Becco Giallo).
Una giovane e brillante graphic journalist nata in Tunisia, cresciuta in Italia, Takoua Ben Mohamed, in viaggio per raccontare le storie dimenticate delle centinaia di migliaia di cambogiani costretti a migrare in condizioni disumane, ai limiti della schiavitù.

-alle ore 20:00 presso il Cinema Lumière (Via Azzo Giardino 65): Brevi storie di genere.
Quattro corti e un dibattito per parlare di donne. In sala le registe Emanuela Zuccalà e Giulia Giapponesi raccontano i loro lavori – rispettivamente “La scuola nella foresta” e “Il Fagotto” – in conversazione con Elena Caneva (WeWorld). RICHIESTA PRENOTAZIONE

-alle ore 22:00 presso il Cinema Lumière (Via Azzo Giardino 65): Fra attivismo e migrazioni in Centroamerica.
Prima “American Chimera” sfida gli stereotipi legati alle migrazioni irregolari dall’America Centrale agli Stati Uniti. Poi gli scatti del fotoreporter Fabio Bucciarelli, raccontano conflitti e crisi umanitarie. RICHIESTA PRENOTAZIONE

Domenica 11 ottobre
-alle ore 10:00 nel Quartiere Corticella presentazione di Tracce: una camminata nella memoria coloniale di Bologna.
Un racconto itinerante con letture di Antar Marincola (scrittore) e Angelica Pesarini (New York University). In collaborazione con Next Generation Italia. RICHIESTA PRENOTAZIONE