Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

LETTERATURA A BOLOGNA

Libreria coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18:00:
Incontro con la psicoanalista Laura Pigozzi per la presentazione del suo nuovo libro “Adolescenza zero”. Attraverso l’analisi di fenomeni estremi come quelli che riguardano gli hikikomori, ragazzi reclusi in casa, o le cutters, giovani che si tagliano la pelle, l’autrice si interroga sulla continuità che esiste tra essi e lo statuto “disanimato” degli adolescenti contemporanei. Conversa con l’autrice Silvia Avallone.

Trame Libreria Bookshop, via Goito 3/c, ore 18:00:
Beniamino Sidoti presenta “Strategie per contrastare l’odio” edito da Feltrinelli. Il libro è un metodo per una rivoluzione gentile e leggera, fatta con il sorriso e con la voglia di condividere. La si compie nei gesti di tutti i giorni, che ci permettono di giocare la nostra partita contro l’odio. Interviene con l’autrice, Elisabetta Cremaschi.

Libreria Ubik Irnerio, via Irnerio 27, ore 18:00:
Carola Frediani presenta “Fuori Controllo”. In un’Italia spostata un po’ nel futuro, segnata da attentati, leggi d’emergenza, controlli delle comunicazioni, carceri speciali, un improbabile trio di hacktivisti “bucano” due ministeri, prelevando dati top secret. Intervengono con l’autrice Marco Trotta e Daniele Barbieri.

MUSICA A BOLOGNA

Covo Club, viale Zagabria 1, ore 22:00:
I Kill Your Boyfriend, post-punk con il duo di Treviso che presenta il nuovo album “Ghosts”. In apertura Caron Dimonio, duo electro /postpunk.

Freakout Club, via Emilio Zago 7/C, ore 21:30:
Sul palco gli australiani The Rumjacks, tra i massimi esponenti della scena celtic punk.

Mikasa, via Emilio Zago 14, ore 21:00:
I Diaframma, l’immortale culto new wave guidato da Federico Fiumani, sul palco con i brani del nuovo album “L’abisso”.

CINEMA A BOLOGNA

Ikigai Room, via Nosadella 15/A, ore 21:00:
Proiezione di Mignon, documentario sullo storico cinema porno di Ferrara, sito in una chiesa sconsacrata risalente al decimo secolo. Presenterà il film, il regista Massimo Alì Mohammad.

MAST Auditorium, via Speranza 42, ore 20:00:
Per Foto/Industria, proiezione del docufilm “The Human Scale – La Scala Umana di Andreas Dalsgaard”. Osservare i movimenti delle persone che camminano per strada, capire dove si fermano, per quanto tempo. The Human Scale svela come essere progettista significhi mettere le persone in primo piano, pensare alle loro necessità e disegnare le città su misura di pedoni e due ruote.