Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

LETTERATURA A BOLOGNA

Libreria Modo Infoshop, via Mascarella 24/B, ore 19:00:
Presentazione del libro “Nuova poesia americana. Chicago e le praterie” curato da Luigi Ballerini e Gianluca Rizzo. Antologia in cui si possono trovare le voci degli eredi dei grandi maestri del realismo. Ne parla con i curatori Stefano Colangelo.

La confraternita dell’uva, via Cartoleria 20/B, ore 18:30:
Il poeta Luciano Neri presenta “Discorso a due”, libro in cui il tentativo di ricomporre il dialogo tra mondo e individuo sembra trovare un riscatto nel tempo, punto assoluto, di ogni tragitto umano. Il poeta ne parla con Alessandro Mantovani.

MUSICA A BOLOGNA

Teatro Auditorium Manzoni, via de’ Monari 1/2, ore 21:00:
Il Maestro Giovanni Allevi torna con HOPE un nuovo progetto musicale legato alla magia del Natale. Il concerto prevede l’esecuzione di alcune tra le più famose melodie del Natale, in una originale rilettura per pianoforte, coro e orchestra sinfonica.

Mercato Sonato, via Tartini 3, ore 20:00:
Il Quartetto Obliquo, neonato quartetto d’archi di formazione classica ma di ampie aspirazioni di esplorazione in concerto ad offerta libera. Si esibiranno Matteo Valerio al violino, Francesca Pretto alla viola, Gabriele Tai al violoncello e Agnese Amico al violino.

Raum, via Ca’ Selvatica 4/D, ore 22:00:
Carlos Casas presenta a Bologna la prima sessione pubblica di “Krakatoa”, il nuovo progetto audiovisuale ispirato all’eruzione del vulcano Krakatoa in Indonesia.

Macondo, via del Pratello 22, ore 21:30:
Italian Jukebox, l’unico concerto dove il pubblico è il grande protagonista. Si potranno cantare le proprie canzoni preferite accompagnati da Claudio Giovannini alla tastiera, Francesco Guarino alle chitarre e Valentina Perni ai cori.

SPETTACOLI A BOLOGNA

Teatro comunale Laura Betti, piazza del Popolo, Casalecchio di Reno, ore 21:00:
Nel 1982 al Teatro Nuovo di Napoli debutta “Tango Glaciale” con la regia curata da Mario Martone. Oggi il regista riallestisce lo spettacolo che, a distanza di trentacinque anni, conferma il carattere assolutamente rivoluzionario del progetto.

Arena del Sole, via Indipendenza 44, ore 21:00:
Kobane Calling on stage, il celebre fumetto di Zerocalcare, con oltre centomila copie vendute, arriva sul palcoscenico. Lo spettacolo è il resoconto del viaggio dell’autore stesso insieme a un gruppo di giovani volontari partiti per la città simbolo della resistenza curda. Non spettacolarizza la guerra, ma racconta con spietata leggerezza la verità brutale di un conflitto troppo spesso dimenticato, cercando pericolosamente di mantenersi in bilico tra narrazione del nostro tempo e immaginario fumettistico.