Ci siamo quasi, con la Festa dell’unità che aprirà i battenti il 25 agosto, riprende l’attività dell’ Estragon con il consueto appuntamento del Summer Festival

Questo il programma completo dei concerti

Ven 26 ago – ZIGGY MARLEY (Reggae – Jamaica) – UNICA DATA ITALIANA

a cura di HUB MUSIC FACTORY

Il primogenito, e forse più talentuoso dei figli del leggendario Bob Marley – Ziggy – è un artista a tutto tondo, plurivincitore (5 volte) dei Reggae Grammy Award. Ha all’attivo diversi album (il primo a 17 anni, edito nel 1985) e collaborazioni eccellenti e il suo ritorno in Italia (dopo 4 anni) è una benedizione per i reggaelovers. Il 26 agosto a Bologna presenterà al pubblico italiano il nuovo disco “Wild and Free”, continuazione naturale dell’evoluzione del cantante che, in anni di carriera, ha onorato il padre Bob prima dando prova della sua aura artistica con una voce inconfondibile, poi lavorando con il team Melody Makers negli anni ’90. Infine, dal 2003, con una carriera solista che lo ha portato a essere riconosciuto in tutto il mondo come l’erede artistico (insieme al fratello Damian) del padre Bob.

€ 25,00

Sab 27 ago – MARLENE KUNTZ (Rock – Italia)

Dopo il grande successo del tour invernale, i Marlene Kuntz sono ripartiti il 22 giugno  per un nuovo tour estivo che porterà in tutta Italia dal vivo il loro ultimo lavoro discografico, uscito il 23 novembre per Sony Music e prodotto dal dj e produttore scozzese Howie B. I Marlene Kuntz percorreranno da nord a sud la penisola per presentare dal vivo “Ricoveri virtuali e sexy solitudini” un album che racchiude in sé tutto lo smarrimento, la solitudine, lo straniamento per le nuova modalità di espressione e comunicazione tra gli uomini. Un lavoro che va controcorrente. Non cerca l’approvazione di chi ascolta e coglie gli aspetti più bassi di un mondo virtuale fatto di evanescenza e brevità, dove ognuno può trovare una sua personale soluzione. Sul palco insieme alla formazione ormai storica dei Marlene, Cristiano Godano, Luca Bergia e Riccardo Tesio, anche Davide Arneodo (tastiere, violino e percussioni) e Luca Lagash Saporiti (basso).

€ 12,00

Mer 31 ago – THE HIDDEN CAMERAS (Indie Pop – Canada)

Tornano in Italia i canadesi The HIDDEN CAMERAS. Il celebre collettivo happy folk guidato da Joel Gibb, ha pubblicato ad oggi sette full lenght, di cui l’ultimo è ‘Origin: Orphan’ uscito per la Arts & Crafts nel 2009. I loro show, curati da Gibb, sono sempre un avvenimento da gustare. Sul palco possono anche ritrovarsi 13 elementi, tra cui coristi, ballerini ed una sezione d’archi. Anche i loro video sono delle vere e proprie opere d’arte, spesso presentati ad importati festival cinematografici indipendenti. The Hidden Cameras dal vivo sono degli istrioni capaci di rendere gioioso il folk e giocare sulle coordinate di Arcade Fire e Broken Social Scene. Si presentano sul palco con un ensemble di otto elementi.

Gratuito con Estragon Card

Gio 1 set – BANDA BASSOTTI (Ska Punk – Ita)

La carriera discografica della Banda Bassotti, attiva sul fronte live sin dai primi anni Ottanta nel panorama della sinistra antagonista romana, inizia nel 1992 quando pubblica il primo Cd intitolato “Figli della stessa rabbia”. Il disco contiene 15 canzoni ska-punk, genere che poi caratterizzerà tutto il percorso artistico della formazione. Dopo “L’Altra Faccia dell’Impero” (2002), “Asi es mi vida” (2003), “Amore e Odio” (2004), “Viento, Lucha Y Sol” (2008), il 25 aprile 2010 Banda Bassotti e Rude Records hanno annunciato l’uscita mondiale di un doppio album live: Check Point Kreuzberg – Live at the SO36 – Berlin, registrato a Berlino il 5 dicembre 2009. Una bellissima serata di quasi due ore di musica e lotta.

Gratuito con Estragon Card

Ven 2 set – AFRICA UNITE (Reggae – Ita)

Primavera 2010: esce “Rootz” il quindicesimo lavoro discografico, per il gruppo più longevo e rappresentativo del Reggae made in Italy. Anche se l’ispirazione primaria è sempre stata la musica giamaicana, in ogni lavoro gli Africa, hanno cercato spunti nuovi e personali, cercando di mettere il “ritmo in levare” al servizio dello stile particolare, che in questi quasi 30 anni di musica sono riusciti a creare. “Rootz” recupera le sonorità più ortodosse e calde del genere, reintroducendo la sezione fiati e proponendo un sound che unisce il Dub, la Poetry e il suono delle radici del reggae, rileggendo il tutto attraverso contenuti musicali attuali, ma mantenendone inalterato l’impatto ed il calore compositivo. Naturalmente, gli Africa dicono la loro, fotografando ed esprimendo opinioni, paure, dubbi e speranze rispetto a tutto quello che succede. E a maggio 2011, dopo 12 dischi in studio, 2 dischi dal vivo e una raccolta, Bunna e Madaski hanno pubblicato “Trent’anni in Levare”, prima biografia ufficiale della band.

Gratuito con Estragon Card

Sab 3 set – GEM BOY (Rock Demenziale – Ita)

Dopo il successo di Colorado Cafè, al lavoro per realizzare il nuovo cd (annunciato per settembre), i Gem Boy tornano sul palco dell’Estragon per scatenarsi e scatenare il pubblico con le loro canzoni irriverenti. Con quasi 20 anni di musica alle spalle, decine di irresistibili cover dai testi stravolti, spesso in chiave “hard”, la band bolognese è ormai una realtà riconosciuta nel panorama del rock demenziale italiano. Dopo aver girato in tour al fianco di Cristina D’avena, tornano ora dal vivo da soli, con brani storici riscoperti, cover nuove e qualche inedito tra cui anticipazioni del nuovo disco. Il divertimento è assicurato.

Gratuito con Estragon Card

Mer 7 set – MASSIMO VOLUME (Rock – Ita) guest BACHI DA PIETRA

La storia della musica italiana, senza esagerare. Nel 2008, dopo 6 anni di pausa, i Massimo Volume sono tornati a condividere la loro musica. Ma non si sono limitati ad attraversare l’italico stivale in lungo e in largo: hanno concretizzato la nuova esperienza registrando “Massimo Volume Bologna Nov. 2008”, il loro primo album live uscito su etichetta Mescal il 28 agosto 2009. Da quel giorno, mentre il Tour prosegue, la band inizia a lavorare sul prossimo album di inediti, che intanto vengono anticipati dal vivo suscitando entusiasmo nel pubblico. Il 15 ottobre 2010 esce infatti il nuovo, attesissimo album dei Massimo Volume, “Cattive Abitudini”, pubblicato dall’etichetta indipendente La Tempesta e proclamato dalla critica come disco italiano dell’anno. Emidio, Egle, Stefano e Vittoria hanno inventato uno stile, non solo musicale. Ad aprile, sempre per La Tempesta, è uscito un piccolo split coi Bachi da pietra, quattro canzoni, un piccolo gioiello da portare vicino al cuore. All’Estragon Summer chiudono la loro lunga tournée.

Gratuito con Estragon Card

Gio 8 set – HANDISHOW (Franz Campi, Ladri di Carrozzelle, Antonietta Laterza, Iolaurlo, Banda Roncati, Les Commediants, Vito Muschitiello)

a cura di Virtual Coop

Uno spettacolo, una sera spensierata spesa per ascoltare artisti con e senza la carrozzina, tutti assieme appassionatamente sul palco dell’Estragon, per ricevere gli applausi del pubblico o anche per farsi fischiare, se capita, perché la legge dello spettacolo alla fin fine è questa ed essere disabili non è un alibi sufficiente per una pessima esibizione artistica.

€ 10,00

Ven 9 set – DOCTOR & THE MEDICS (Pop Rock – UK)

’80 PARTY con POPPEN DJ’s

Appassionati degli anni Ottanta tenetevi forte: arriva a Bologna la band di “Spirit in the Sky”.

The Doctor, DJ nei locali di Londra, fonda la band nel 1981 insieme al chitarrista Steve McGuire, al batterista Vom (aka Steve Ritchie), e al bassista Gareth Thomas, insieme alle ballerine e cantanti  The Anadin Brothers. Il gruppo si distingue subito anche per il look, ispirato alla psychedelia anni 1960 e al trucco kabuki, simile a quello sfoggiato dai Kiss.

Il loro primo singolo “The Druids are Here” esce nel 1982. Nel 1985 incidono l’EP “Happy but Twisted”, che raggiunge la posizione numero 2 della classifica indie, seguito da “The Miracle of the Age”. Nel 1986 è la volta della hit “Spirit in the Sky”, che schizza al primo posto delle classifiche inglesi e non solo. Il successo prosegue con i successivi singoli “Burn” e “Waterloo”. L’ultimo album del gruppo è “Instant Heaven” del 1996.

Il ritorno in tv nei programmi dedicati agli anni ’80 ha riunito la band, che ora è al lavoro per realizzare un nuovo album da studio.

Gratuito con Estragon Card

Sab 10 set – GIOVANNI LINDO FERRETTI (canta CCCP-CSI-PGR)

Dopo qualche anno di assenza dal mondo della musica, Giovanni Lindo Ferretti è tornato lo scorso anno sui palchi di club e festival musicali. Nel nuovo spettacolo Giovanni Lindo torna a raccontarsi esclusivamente con le canzoni: trent’anni di repertorio, a partire dai CCCP Fedeli alla Linea, passando attraverso C.S.I. e P.G.R. fino ad arrivare agli ultimi progetti solisti. Accanto a brani che Ferretti non esegue da molto tempo (qualcuno da oltre vent’anni), lo spettacolo vede in scaletta alcune canzoni mai eseguite dal vivo, come quelle di Co.Dex. (1999) e dell’ultimo disco dei PGR, Ultime Notizie di Cronaca (2009).

Sul palco con lui due vecchi compagni di viaggio ritrovati: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi ex componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova – e fedele allo stesso tempo – veste elettrica/elettronica/minimale.

€ 15,00

Dom 11 set – BOLOGNA LOVES NEW YORK

GLI ATROCI, MARKONEE, NEURASTHENIA, CRYING STEEL, MUPPET SUICIDE, NOISE POLLUTION

a cura di Bologna Rock City

Un grande evento di beneficenza in occasione del decennale dagli attacchi dell’11 settembre alle Twin Towers, una serata dove tutto il meglio dell’hard rock e metal bolognese sarà presente per un grande evento di musica e solidarietà. Oltre al concerto BRC sta organizzando un piccolo viaggio all’interno della comunità italiana della Grande Mela con una mostra fotografica “People of NY – Gli italo americani che hanno lasciato il segno nella storia della Grande Mela” e con stand legati alla cultura popolare americana come fumetti made in Usa, libri, vinili e cd, dvd, abbigliamento Usa ed altro ancora. L’incasso, detratte le spese, sarà destinato in beneficenza all’Unicef, che proprio a New York ha la sua sede mondiale.

In occasione della serata verrà presentato in ANTEPRIMA EUROPEA il doppio vinile a tiratura limitata “LIVE AT THE MOHEGAN SUN” dei CINDERELLA edito da Bologna Rock City Recods.

€ 10,00

Mer 14 set – CASINO ROYALE (Trip Hop – Ita)

Casino Royale si sono avventurati negli anni in territori differenti facendosi influenzare dal sound degli Specials, dei Clash, contribuendo a rendere seminale il suono in levare dei loro inizi. Negli anni novanta il sound della band si arricchisce di richiami molto differenti tra loro: black rock, reggae, hip hop, dub, funk. Tornati nel 2006, dopo una lunga pausa, danno vita ad un nuovo capitolo musicale, “Reale” (2006). I Casino Royale non riescono più a stare fermi, non possono evitare di sperimentare e partono per una nuova missione: “Royale Rockers”, rilettura di alcuni passaggi cruciali per la storia del gruppo in chiave valvolare, vintage e original reggae nello spirito fumoso della session. Nel 2011 il nuovo capitolo è musica che parla di vita nascosta dietro le altrui esistenze. Base di partenza, quella Milano con le sue figure solitarie; persone comuni che vivono notti pervase dai dubbi: “Io E La Mia Ombra”. Non un prequel, ma nemmeno un sequel. Semplicemente un nuovo grande disco dei Casino Royale.

Gratuito con Estragon Card

Gio 15 set – MARTA SUI TUBI (Rock – Ita)

Se nel 2010 il singolo “Senza rete”, le apparizioni con “Coda di Lucertola” nella compilation “Materiali Resistenti” e con “Il Commissario” in quella della serie “Romanzo Criminale 2” avevano almeno in parte placato la fame dei fans, a fine marzo è arrivato il momento del nuovo attesissimo album di inediti, dal titolo “Carne con gli occhi”,  prodotto da Tommaso Colliva (mente dei Calibro 35 nonché sound engineer dei Muse e produttore degli Afterhours). 4 album registrati e pluripremiati dal 2003 ad oggi, tantissimi concerti, parecchi sold-out e la certezza di essere una delle migliori live band in circolazione: questi sono i Marta sui Tubi.

Gratuito con Estragon Card

Ven 16 set – AFTERHOURS (Rock – Ita)

Dopo il successo del Summer Tour 2010 (28.000 spettatori in 7 date) e il doppio appuntamento live a Shanghai lo scorso ottobre (ospiti del Commissariato Generale del Governo), gli Afterhours sono entrati in studio per la realizzazione del nuovo attesissimo album. Le registrazioni sono state interrotte solo in occasione del tour europeo che ha toccato le città di Berlino, Amsterdam, Bruxelles, Lussemburgo e Londra dal 6 al 14 giugno e per un tour estivo che li vedrà calcare i più importanti palchi e festival d’Italia a partire dal mese di giugno. Gli Afterhours con il loro Summer Tour 2011 supportano lo Human Rights Tour di Amnesty International.

€ 15,00

Sab 17 set – RITORNA IL BALKAN PARTY!

SHANTEL & BUCOVINA ORKESTAR (Balkan Beat – Ger)

DJ Shantel – alias Stefan Hantel, il poliedrico musicista e produttore – “king of the Balkan dancefloor” (Mondomix), è stato il vincitore del BBC Award 2006, raggiungendo il primo posto della World Music Charts europea. Shantel è riconosciuto in tutto il globo per il suo inconfondibile stile, un mix di Balkan Beats, Gypsy-Grooves e Russian-Disco. Ha dato origine a nuove sonorità, le quali fondono cultura pop musicale e suoni folkloristici Balcanici, senza essere mai banale. Con la sua Orkestar, Shantel si propone non come disc jockey ma come cantante, chitarrista e frontman, affiancato dalla splendida voce della cantante serba Vesna Petrovic. Il concerto di Shantel & Bucovina Club Orkestar è una festa in chiave est europea, in cui temi rurali e indole cosmopolita si incrociano senza lasciare per strada senso dello humour e propensione alla contaminazione globale su base locale. Allegria, eleganza, ironia e un formidabile senso dell’arte povera.

€ 10,00

 

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoRevisionismo e negazionismo, quale Giornata della Memoria?