Il Movimento Nazionale Infermieri, nato sui social, chiama tutta la categoria alla lotta. Primo evento un flash mob nazionale Lunedì 15 giugno alle ore 10.00. Sono coinvolte oltre trenta città, da Milano a Roma, da Napoli a Udine, da Palermo a Torino. A Bologna la manifestazione si terrà in Piazza Maggiore.

Non vogliono essere considerati degli eroi, ma solo dei lavoratori che chiedono il riconoscimento dei loro diritti. E che ora, conclusosi il periodo di notorietà mediatica, non vogliono tornare invisibili. Non vogliono pacche sulle spalle o medagliette da appendere in bacheca, ma avere ciò che chiedono da anni, ciò che gli spetta.

Tra i punti chiave della loro rivendicazione ci sono l’autonomia contrattuale, il riconoscimento come categoria da lavoro usurante e l’equiparazione dei diritti tra infermiere dipendente di Pubblica Azienda e dipendente da ente privato.

Ludovico, infermiere a Bologna, tra i gestori della pagina facebook flash mob infermieri bologna, ci presenta la giornata del 15 giugno.