Elezioni Emilia Romagna: una nuova formazione

Per le elezioni del 26 gennaio in Emilia Romagna, gli elettori troveranno sulla scheda un nuovo simbolo: quello del Movimento 3 V.

Innanzitutto, cosa significano le 3 V: Vaccini – Vogliamo – Verità. Di fronte a un tema così dibattuto come quello dei vaccini, questo Movimento chiede di affermare la libertà di scelta terapeutica. Le istanze del Movimento non si limitano però solo a questo ambito, in tema di giustizia, per esempio, chiedono l’ineleggibilità di chi è in conflitto di interessi.

L’attenzione viene posta anche su temi molto attuali, ma sicuramente meno dibattuti, come le posizioni sul 5G nella trasmissione dati e sull’utilizzo del glifosato nelle coltivazioni agricole. Il Movimento si mette nella prospettiva dei cittadini che intendono essere maggiormente informati su quello che riguarda la loro salute.

Sempre in tema di salute, si posizionano favorevoli all’utilizzo della medicina omeopatica e alle terapie integrate

Il candidato all Presidenza della Regione è Domenico Battaglia, uno dei 120 medici che nel 2015 firmò la lettera inviata al Ministero della Salute con la richiesta di avviare uno studio di confronto tra le condizioni di salute dei vaccinati e dei non vaccinati“