Si, proprio lei, la più punk in assoluto, velenosa e graffiante è tornata dopo tutti questi anni a mordere. Un vomito sul cenone di Natale, uno sputo alla cometa, Wow!

Elettro si aggirava nella provincia bolognese già nel ’78 seminando il paniko, quasi fosse un marziano e probabilmente lo era veramente. Autrice della Fanzine Coca-scola e del libro “Punk Alla Carbonara, ma soprattutto un’amica con la quale ho girovagato disperatamente alla ricerca di un’identità che potesse rappresentarci in un periodo nel quale tutto sembrava esserci contro. Ma eravamo solo troppo avanti!

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”