nella trasmissione “Fumetti a sinistra, un mondo dentro al balloon”, in onda domenica 23 maggio alle ore 16, a cura di Morena Moretti ed Alfredo Pasquali presenteremo l’importante mostra bolognese dedicata ad Andrea Pazienza, preceduta da qualche annotazione sulla letteratura di Gianni Rodari.

Nella prima parte torniamo ad indagare sull’inesauribile figura di Gianni Rodari, personalità talmente ricca che può essere narrata in tante prospettive differenti. Oggi ascoltiamo qualche riflessione dalla professoressa Donatella Lombello, studiosa di letteratura per l’infanzia e docente all’università padovana.

A seguire con William Piana siamo andati ad intervistare  Mauro Uzzeo, curatore assieme a Stefano Piccoli Alino della mostra dal titolo Andrea Pazienza. Trent’anni senza. Con Mauro Uzzeo presenteremo l’importante mostra bolognese a Palazzo Albergati dedicata al grande Paz. nell’esposizione ci saranno oltre cento opere, raccolte dagli archivi delle persone più vicine all’artista, come la moglie, la sorella e il fratello, tra tavole originali di fumetti e opere pittoriche, realizzate con i materiali più diversi, come pennarelli, tempere e colori acrilici. A partire dai tre pilastri della produzione artistica di Pazienza, cioè Pentothal, Zanardi e Pompeo, si ripercorreranno alcuni dei momenti e dei lavori più intensi del fumettista.
Inoltre ad arricchire l’esposizione, saranno presenti anche le immagini storiche del grande fotografo e artista visuale Enrico Scuro.

Ascolta la trasmissione https://archive.org/details/20-donatella-lombello-rodari-mauro-uzzeo-pazienza

Articolo precedenteLicia Navarrini racconta la nuova web-serie ‘Segnali’
Articolo successivoUna festa di ritorno in sala contro la morte