L’emergenza Coronavirus non tocca le donazioni di sangue, in Provincia di Bologna. Intervistato ai nostri microfoni, Francesco Pedrini, Presidente dell’AVIS Provinciale Bologna, ci conferma che il CNS afferma che non c’è evidenza scientifica sulla trasmissione del virus tramite trasfusione di sangue. In altre parole, si può continuare a donare esattamente come prima. L’ultimo aggiornamento del CNS del 2 marzo, inoltre, ha ridotto a 14 giorni (invece di 28) la sospensione temporanea cautelativa della donazione per chi può essere stato potenzialmente esposto al rischio

La richiesta di sangue dai reparti ospedalieri infatti non è in diminuzione, ma è stabile ed è circa di 1800 sacche quotidiane, a livello italiano.

Iniziare a donare sangue a Bologna

Per donare è sufficiente essere maggiorenne, pesare almeno 50 Kg ed essere in buona salute. Il numero di telefono per prenotare le visite di idoneità, o per effettuare una donazione è 051 – 6429303 dalle 8 alle 13 o dalle 15 alle 17.45, nei giorni infrasettimanali. In alternativa si può prenotare direttamente online, dal form presente sul sito https://bologna.avisemiliaromagna.it/

”L’appello ai donatori di sangue della provincia di Bologna è quello di continuare a donare, in quanto il nostro sistema sangue è sicuro. Ringraziamo tutti i donatori e le donatrici che stanno continuando a donare” così si esprime il Presidente Francesco Pedrini

ASCOLTA L’INTERVISTA A FRANCESCO PEDRINI: