Che differenza c’è tra una TV Oled ed una Qled? Quali sono le caratteristiche da valutare per l’acquisto di una smart TV ultima generazione? Come funzionano le smart tv Oled e perché tutti ne vanno matti? In questa breve guida cercheremo di rispondere a tutte le più comuni domande sul mondo delle TV a tecnologia LED.

Smart TV Oled: vantaggi e caratteristiche

La tecnologia Oled prende il nome da un principio che si rifà al mondo dei LED per il quale si parla di Organic Light Emitting Diode. In pratica si compone di LED che a seguito di precisi stimoli elettrici emanano luce e colore, a seconda delle immagini da trasmettere.

Questo significa che rispetto ad altri schermi non si serve della retroilluminazione perché questa avviene in modo univoco, pixel per pixel. I vantaggi riconosciuti e apprezzati della TV con questa tecnologia, a prescindere dalle funzionalità extra evolute di cui parleremo a breve, consiste in una nitidezza senza precedenti.

I vantaggi delle smart TV oled

A livello di risoluzione possiamo considerare tra i vantaggi la qualità del nero che crea un grande impatto visivo e un risparmio di corrente. Poi c’è da considerare che questi schermi sfruttano una tecnologia economica ed altamente versatile che ha dato il via a TV di qualsiasi forma, spessore e dimensione.

Per questo trovi smart tv 43 pollici o tv smart 40 pollici a prezzi molto interessanti e con le principali funzionalità incluse che le rendono pratiche e irrinunciabili. Inoltre gli schermi Oled possono essere visualizzati ad un angolatura di 80° che consuma meno perché, per l’appunto, non si serve di retroilluminazione. Questo fa si che i colori e confini siano estremamente nitidi e profondi e che l’esperienza di visione è una tra le più immersive che si possano provare.

Fattori da considerare per l’acquisto delle smart TV Oled

Le smart TV Oled sono televisori con connessione ad Internet (il cosiddetto sistema webOS) che sfruttano la tecnologia LED per garantire ottima qualità di visione. A volte sono accompagnati da una serie di sigle, come ad esempio nel caso dell’LG Oled Evo da 55’’che offre una visione 4k, ovvero con le stesse peculiarità del cinema.

Si tratta di una smart tv 55 pollici dotata di tutti i confort e delle garanzie di una ottima scelta ma se la confrontassimo con un altro modello, leggermente più grande, la scelta si complica. Difatti magari potrebbe interessarti la Serie G1 con la tv Oled 65 pollici 4k il cui schermo è ancora più grande rispetto ad una tv oled 55 pollici magari UHD.

Alcuni dei migliori modelli in circolazione da 55” sono la tv LG OLED Serie CX, il modello Philips OLED 854/12 e la tv Sony AG9

TV Qled: che differenza c’è con le TV Oled?

La tecnologia Qled, acronimo di Quantum Light Emitting Diode è molto simile alla Oled ma, a differenza di questa, impiega punti quantici per la gestione di luminosità e colore del diodo. I punti quantici sono piccolissimi cristalli fluorescenti che si illuminano e si colorano al passaggio della luce. Questo fa sì che i Qled siano estremamente luminosi e nitidi durante la visione.

Articolo precedenteCome si confezionano i farmaci? La risposta degli esperti di packaging farmaceutico
Articolo successivoIl “destino” di Malta all’Eurovision Song Contest 2021