Fatoumata Diawara e Andrea Laszlo de Simone sul palco del Teatro Auditorium Manzoni dal 23 al 24 ottobre.

L’Express Festival nasce nel 2007 in concomitanza con l’apertura del Locomotiv Club, promotore dell’evento. Fino all’anno scorso il festival si teneva al Locomotiv, ma quest’anno per ragioni di capienza si è spostato al Teatro Auditorium Manzoni.

Il festival si propone di portare a Bologna musica di alto livello qualitativo e dal respiro internazionale. Ogni anno le serate hanno visto artisti provenienti dalle più disparate influenze musicali: Savages, Bombino, Sunn O ))) , Jamie Lidell, Four Tet, Caribou, Anna Calvi, Thee Silver Mt Zion Memorial Orchestra, These New Puritans, Wild Beasts, James Blake, Omar Souleyman, Mulatu Astatke, Tortoise, Psychic Tv, Tycho, Coldcut, Superorganism, Lamb, !!! (Chk Chk Chk), Mudhoney, 2manydjs, Arto Lindsay, Lali Puna, Grandmaster Flash, Seun Kuti & Egypt 80′, C’Mon Tigre, Alfamist e Liars.

Giunto alla tredicesima edizione, la rassegna 2020 si svilupperà in due appuntamenti al Teatro Auditorium Manzoni:
– venerdì 23.10 – Fatoumata Diawara  (special solo show – unica data italiana) (biglietti)
– sabato 24.10 – Andrea Laszlo De Simone (biglietti)

Fatoumata Diawara non ha bisogno di presentazioni. Attrice e cantante originaria del Mali e ora residente in Francia e una delle voci più importanti della black music. Fatoumata Diawara con la sua chitarra reinventa i ritmi veloci e le melodie blues del Wassoulou, e colloca questo patrimonio in una nuova era affermando una prospettiva decisamente africana al concetto di cantautrice.

Andrea Laszlo de Simone presenta i brani del suo ultimo lavoro Immensità. Definito da Liberatiòn “ragazzo che viene da un altro tempo, dagli occhi spalancati sormontati da un baffo alla Zappa, fa molto di più che ravvivare la fiamma del grande pop progressive italiano: la sua musica è un’arte dei rumori del mondo, ardente e Universale… il nuovo prodigio della musica pop.”

Questo e molto di più è il cantautore torinese che sarà accompagnato sul palco da una piccola orchestra di 9 elementi.

ASCOLTA LA PRESENTAZIONE DI EXPRESS FESTIVAL: