In questa estate bolognese straboccante di concerti per tutti i gusti e in tutti gli angoli della città, può capitare di imbattersi anche in qualcosa di inaspettato. Come una band nata nel lontano 1977 nella ancora più lontana Australia, con una storia che ruota tutta attorno al singer songwriter Simon Bonney, un cantautore rock, con radici nel country, inevitabilmente influenzato dal punk; una storia contorta, fatta di scioglimenti e ritorni, di trasferimenti in Europa e infiniti cambi di formazione (la versione britannica della band includeva anche membri dei Birthday Party, il primo gruppo di Nick Cave) che, come a volte accade, lascia tracce più profonde di quello che le apparenze possono lasciare presagire.

Martedì 14 Crime and City Solution a Frida nel Parco

Molti li ricordano per essere stati tra gli autori di brani dei film di Wim Wenders “Il Cielo sopra Berlino” e “Fino alla fine del mondo”: sono i Crime and City Solution che martedì 14 giugno portano le loro sonorità oscure e avvolgenti a Frida nel parco (Parco della Montagnola/via Irnerio Bologna – ore 21.30) nell’ambito dell’History of Crime European tour 2022 con cui la band ha annunciato la ristampa dell’intero catalogo in vinile e cd, a partire da gennaio 2023, con la Mute rec.


La formazione attuale include Simon Bonney alla voce, Bronwyn Adams al violino, cori, loop e sound found, il batterista australiano con sede a Berlino Chris Hughes, il maestro della chitarra Georgio Valentino, il bassista berlinese Baron Anastis e il collaboratore e amico di lunga data, il chitarrista e pianista di Melbourne Donald Baldie.

Articolo precedentePlay list Puntata n. 24 di Domenica 12 Giugno 2022
Articolo successivoAbc e la Luna in Chiostro di questa estate