Arriva CREAR_SI, l’installazione espositiva curata dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana, in collaborazione con Cantieri Meticci e con le fotografie di Margherita Caprilli.

CREAR_SI, è una proposta di “attraversamento spaziale“, ora visitabile nel corridoio del Bramante di Sala Borsa, ed è inclusa all’interno dell’insieme di progetti che hanno condotto alla trasformazione di Piazza Rossini, a Bologna.

CREAR_SI è costituito non solo da fotografie, ma anche da altri elementi installativi e suggestioni, con l’obiettivo di ricomporre l’antica Piazza Rossini, approfondendo gli aspetti progettuali che ne hanno comportato la trasformazione all’interno dell’ambito del progetto ROCK (Regeneration and Optimization of Cultural heritage in Knowledge anc creative cities), finanziato dal programma per la Ricerca e l’innovazione Horizon 2020.

L’accento è posto sulla ricollocazione e sulla trasformazione della piazza, passata dall’essere luogo sfruttato come parcheggio urbano a spazio per la comunità cittadina, coniugando aspetti di conservazione architettonica, modernità, verde e pubblica socialità, attraverso un percorso aperto, fatto di coinvolgimento e partecipazione.

Le foto di Margherita Caprilli, esposte su strutture di legno, possono essere assunte come una bozza reale o immaginaria della piazza.

L’illustrazione aerea di Via Zamboni e degli spazi inclusi nel progetto Le cinque Piazze è realizzata da Dewei Zhai e riprodotta in grande formato al centro dell’installazione. Il plastico è una riproduzione della stessa piazza ed è retto da un’ideale fioriera, che sembra volere esplodere fuori dallo spazio fisico. Alcuni elementi di arredo urbano sono trasposti nel corridoio del Bramante a indicare l’atmosfera accogliente che gli elementi decorativi possono restituire allo spazio.

Sulla parete, vengono proiettate le immagini che descrivono la storia della realizzazione del progetto, riportando il senso cronologico e descrittivo di tutto il processo. Tali immagini sono interrotte dal passaggio delle sagome dei visitatori, che portano nell’installazione l’elemento umano, che ritrova simbolicamente lo spazio pubblico, in un gioco di luci e ombre.

Nella giornata di venerdì 30 ottobre, alle ore 11, si terrà un saluto inaugurale sulla pagina Facebook della Fondazione per l’Innovazione Urbana. Saranno presenti Valentina Orioli, Vice-Sindaca e Assessora all’Urbanistica e all’Ambiente e Matteo Lepore, Assessore Turismo e promozione della città, Cultura e Sport del Comune di Bologna.

L’installazione sarà visitabile durante gli orari di apertura di Sala Borsa, nel rispetto del distanziamento sociale e delle norme anti-covid vigenti.