Tutte le donne appassionate di prodotti di bellezza e cosmetici in generale, sanno che è molto importante conservarli correttamente. Questo soprattutto nei mesi estivi più caldi: si deve evitare il rischio che possano rovinarsi perdendo così, l’effetto benefico sulla nostra pelle e, in casi estremi, risultare persino dannosi. 

Ma quali sono i prodotti di bellezza che devono assolutamente essere conservati in luoghi freschi? E soprattutto, in che modo possiamo tenerli sempre al fresco, magari anche quando viaggiamo? 

Consigli utili per conservare alcuni prodotti di bellezza

Prendersi cura della propria pelle è davvero essenziale per molte donne (e non solo); queste cercano sempre di prestare molta attenzione nella scelta dei prodotti che possono migliorare il loro aspetto, quelli più adatti al proprio tipo di pelle.

Oltre ad un’attenta ricerca dei prodotti, è necessario, però, preoccuparsi e informarsi sulle diverse modalità che ci consentono di conservarli alla perfezione. Tra queste, c’è sicuramente quella che prevede di riporre creme e cosmetici vari in frigo. Avete letto bene. La maggior parte di questi prodotti, infatti, si conserva molto meglio a basse temperature: con il calore, creme e trucchi possono alterarsi irrimediabilmente, compromettendo non solo la resa stessa, ma potrebbero persino diventare in alcuni casi estremi dannosi per la pelle. 

Il nostro consiglio è di riservare uno scomparto del frigo di casa proprio ai prodotti di make up, ma se ciò non fosse possibile potete optare per una soluzione molto pratica ed efficiente. Si tratta del mini frigo, un elettrodomestico che può avere delle dimensioni molto contenute e che risulta particolarmente indicato anche per questo motivo. Non pensare che sia un prodotto “di nicchia”: la ricerca di un frigo piccolissimo è molto semplice, specialmente cercando online. Oltretutto, si può facilmente portare in auto e quindi in viaggio. 

Quali cosmetici conservare in frigo

I cosmetici che trovano maggior beneficio in una conservazione così particolare sono di sicuro creme, maschere per il viso, prodotti che vengono utilizzati come contorno occhi: le basse temperature consentono di aumentare notevolmente l’effetto rassodante e tonificante sulla nostra pelle.

Si possono conservare al fresco anche alcuni cosmetici come, rossetti o smalti, i quali, soprattutto d’estate, si sciolgono facilmente in borsa. Come molte donne sapranno, gli smalti tendono ad evaporare molto facilmente e il calore può persino alterarne la consistenza ed il colore (spesso risultano difficili persino da stendere sulle unghie). I rossetti, invece, sono molto sensibili al calore e alle alte temperature e ciò potrebbe accelerare i processi di decomposizione (quindi possono durare molto poco); oltretutto, con basse temperature, un rossetto rimane più brillante: ciò risulta sicuramente comodo quando non lo si utilizza per parecchio tempo. 

Grandi benefici per la conservazione a basse temperature si riscontrano anche per i prodotti a base di acqua termale e profumi vari, che in questo modo, mantengono intatta la loro fragranza. Bisogna fare molta attenzione invece, ai prodotti che è preferibile conservare a temperatura ambiente, come ad esempio, i cosmetici con base oleosa o le maschere per il viso a base di argilla.

Articolo precedenteVasco Brondi racconta in musica un “Paesaggio dopo la battaglia”
Articolo successivoPlay list Puntata n. 18 di Domenica 2 Maggio 2021