Arriva a Bologna Così Sarà! , il progetto di partecipazione per giovani sulla città del domani.

Il progetto nasce da una condivisa necessità di “welfare culturale” , ossia dall’esigenza di fare della cultura un punto di partenza ed essenziale per rispondere al disagio giovanile, ai problemi dell’emarginazione, dell’esclusione e della fragilità degli individui. Solo attraverso il “miglioramento della coesione sociale” è, infatti, possibile ottenere risultati di “empowerment individuale” . In questo quadro, il teatro diventa mezzo fondamentale di coinvolgimento culturale, sociale e politico della città.

Le fasi del progetto e come partecipare

Promosso dal Comune di Bologna e realizzato da ERT, “Così Sarà! La città che vogliamo” è un progetto teatrale rivolto ai giovanissimi bolognesi dell’età compresa tra gli 11 e i 25 anni, al fine di coinvolgerli in un programma di “rifondazione” della loro città.

Il progetto “Così Sarà” prevede un ampio ventaglio di laboratori, spettacoli e performance teatrali, che non vogliono limitarsi alla sola azione artistica, ma essere anche la base di ‘azioni concrete e politiche‘ , attraverso l’istituzione di vere e proprie attività collettive di carattere civico.

Così Sarà!” è strutturato in tre fasi consecutive. Di queste, la prima ha avuto luogo tra novembre 2019 e giugno 2020. Si è trattato di ‘mappare la città‘, attraverso giochi e laboratori di esplorazione delle città reali o immaginarie, alla ricerca della dimensione civica ideale.

Attualmente, il progetto lavora alla sua seconda fase, il cui termine è previsto per dicembre 2020. Ragazze e ragazzi sono ora chiamati a creare in gruppo cinque progetti artistici sulla ‘città che vogliamo’ che, a fine anno, verranno presentati al pubblico, in forma di proposta.

Tra gennaio e maggio 2021, si terrà invece la terza fase del progetto, che prevede una vera a propria rassegna di eventi artistici e teatrali, realizzati dai giovani di Bologna e fruibili dal pubblico della città.

Così Sarà!” è alla ricerca di idee e spunti creativi. C’è un tema per voi fondamentale (#integrazione, #ecologia, #scienza…)?! Scegliete il tipo di progetto creativo con cui raccontarlo. Basterà solo dire: cosa sarà (la città che vogliamo)!

Per partecipare, è possibile compilare il form su cosisara.it , senza troppi scrupoli, perché ogni idea avrà modo di essere discussa e rivista in compagnia!

Sei delle idee inviate avranno modo di diventare realtà e saranno realizzate insieme a: Emilia Romagna Teatro Fondazione, Altre Velocità, Cassero LGBTI Center – Gender Bender Festival, Kepler-452, La Baracca – Testoni Ragazzi e Teatro dell’Argine.

Ogni progetto selezionato avrà a disposizione 2.500 euro.

ASCOLTA L’INTERVENTO DI CLAUDIO LONGHI: