Uno spettacolo di Musica e Poesia a favore dei Tuareg di Timbouctou (Mali) colpiti dalla siccità, in collaborazione con Bambini nel Deserto. Sul palco Carlo Maver Quartet Plus e Giulia Quadrelli, in fondo all’articolo trovate la presentazione della serata.

Altre intervista qui sotto, più politica, con Luca Iotti presidente di Bambini nel Deserto che spiega come in Mali oltre il disastro ambientale portato dalla siccità, sono arrivate anche le conseguenze della guerra in Libia: bande di predoni ben armati che razziano senza controllo.

Altro aspetto è quello relativo all’immigrazione: le politiche sui respingimenti non hanno funzionato (e l’Italia con la pronuncia degli scorsi giorni dell’Unione Europea rischia una procedura d’infrazione), servirebbero invece interventi e progetti sul luogo, che migliorino le condizioni di vita e creino lavoro e sviluppo.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61