Daniela Tripputi intervista Maddalena da Lisca, direttore generale del Bologna festival, che introduce il concerto di Stefano Bollani & Hamilton de Holanda e quello del maestro Zubin Mehta a capo dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Maddalena da Lisca descrive due iniziative straordinarie al PalaDozza: il concerto di Stefano Bollani & Hamilton de Holanda a favore della Fondazione ANT Italia Onlus (Domenica 16 novembre ore 18), il Concerto di Natale organizzato in collaborazione con Unindustria Bologna che vedrà impegnato il maestro Zubin Mehta a capo dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (Giovedì 11 dicembre ore 21).



Il pianista Stefano Bollani e il mandolinista brasiliano Hamilton de Holanda sono i protagonisti del concerto organizzato da Bologna Festival e Associazione Amici ANT a favore della Fondazione ANT Italia Onlus, la principale realtà italiana non profit per l’assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai malati oncologici e la prevenzione. Domenica 16 novembre ore 18, al PalaDozza di Bologna, la straordinaria creatività di Stefano Bollani si incontra con il brillante virtuosismo di Hamilton de Holanda in un concerto dedicato alla produzione musicale sudamericana, da Chico Buarque a Carlos Jobim, Vinicius de Moraes, Astor Piazzolla. Un duo molto particolare, pianoforte e mandolino a dieci corde, che entusiasma il pubblico con le sue rivisitazioni di brani famosissimi: O que será, Guarda che luna, Oblivion e molto altro, secondo l’ispirazione del momento. «La cosa più bella di questo duo – spiega Bollani – è la spontaneità: tutto avviene sul palco». Ai due artisti basta uno sguardo per capirsi: un’intesa musicale perfetta. La loro collaborazione musicale, nata nel 2009, li ha portati sui palcoscenici di tutta Europa e li ha visti impegnati in un progetto discografico per ECM: O que será, CD che ha riscosso grandi apprezzamenti dalla critica internazionale.(http://italia.allaboutjazz.com/stefano-bollani-hamilton-de-holanda-bologna-16-nov/)

Musica da grandi emozioni giovedì 11 dicembre al Paladozza con il concerto straordinario organizzato da Bologna Festival in occasione delle festività natalizie, in collaborazione con Unindustria Bologna. L’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta presenta un programma con musiche sinfoniche di grande popolarità: l’Ouverture dai Vespri siciliani di Verdi, il Preludio e morte di Isotta dal Tristano e Isotta di Wagner e la Sinfonia n.6 “Patetica” di Čajkovskij. (http://www.bolognawelcome.com/eventi/calendario-completo/params/Eventi_2264)

Ascolta l’intervista di Daniela Tripputi a Maddalena da Lisca