Il 26 ottobre l’associazione Kinodromo sarebbe dovuta tornare nelle sale del Cinema Europa, nel rispetto delle norme anti-Covid19, con l’anteprima bolognese del film “Il ladro di cardellini” di Carlo Luglio e con una nuovissima stagione cinematografica. Purtroppo, a causa del nuovo DPCM emanato il 25 ottobre, le sale cinematografiche non potranno riaprire, ma Kinodromo non perde la speranza e collabora con Open DDB – Distribuzioni dal basso, come era già stato sperimentato nei mesi di maggio e giugno, per rendere disponibile la programmazione in streaming online.  

Prima dell’uscita dell’ultimo DPCM abbiamo intervistato Maddalena Bianchi, presidente di Kinodromo, e Andrea Pedrazzi, referente della programmazione cinematografica dell’associazione, che ci hanno illustrato le numerose collaborazioni e i principali appuntamenti di questa nuova stagione. Infatti, secondo il team di Kinodromo, non bisogna interrompere il flusso di uscite dei nuovi film per non provocare ulteriori problematiche e ritardi nel settore culturale.

Tra le numerose collaborazioni di Kinodromo c’è quella con Tecnica Mista, rassegna e festival di animazione, con cui verranno fatte due serate e il workshop di apertura del festival insieme a Fruit Exhibition. Il sodalizio con Young About, invece, che dura già da anni, vedrà la proiezione di Russian Youth, un film per ragazzi ma adatto anche ad un pubblico adulto e cinefilo. Le altre cooperazioni fanno riferimento a Ce l’ho Corto, il festival dell’editoria indipendente, e sono con Fruit Exhibition e Inside Porn, il collettivo di ricerca sulla pornografia e sulla sessualità.

Cinema Bologna, gli appuntamenti virtuali con Kinodromo

Sono in programma anche due film che trattano dell’attuale momento di difficoltà dovuto alla pandemia: “L’isola” di Elisa Fusca e “L’ospite” di Paolo Muran. Sono già stati girati numerosi cortometraggi che riguardano il recente periodo di emergenza sanitaria ma, anche a causa delle tempistiche, la produzione di lungometraggi è stata più complicata. “L’isola”, in anteprima nazionale, reinterpreta e rielabora, oltre che il rapporto fra il mezzo cinematografico e questo difficile periodo, anche la relazione tra il dramma collettivo e il dramma personale della regista, il quale viene presentato con una leggerezza che lascia intravedere la drammaticità della situazione.

L’appuntamento virtuale con “Il ladro di cardellini” è stato spostato a martedì 27 ottobre dalle 21.00 sulla piattaforma Open DDB, inoltre sulle pagine Facebook e Youtube di Kinodromo sarà disponibile la diretta di Carlo Luglio. La commedia, che vede Nando Paone per la prima volta come primo attore, parla di Pasquale Cardinale, un agente della forestale che, sommerso dai debiti, si ritrova a vendere cardellini sequestrati ai bracconieri al mercato nero insieme ad una banda stravagante.

Beatrice Lazzari

ASCOLTA L’INTERVISTA A MADDALENA BIANCHI E ANDREA PEDRAZZI: