venerdì, Agosto 12, 2022

“A destino”: mantenere vivo il ricordo del 2 agosto

L'Associazione dei familiari delle vittime della Strage della stazione di Bologna, Unibo, il Teatro dell'Argine e BAM! Strategie Culturali presentano "A destino", un progetto...

PhD2B: a Bologna un’occasione per i nuovi talenti

Torna a Bologna il PhD2B, un imperdibile evento per tutti i dottorandi della zona, nella quale le imprese innovative di Bologna incontreranno i nuovi...

Un giugno pieno di eventi a Villa Paradiso

Il Centro Sociale e culturale di Villa Paradiso si conferma una delle realtà culturali più attive della città, proponendo nuove iniziative per il mese...

Montagnola Republic: il parco del centro città riprende vita

L'attesa è finita: da mercoledì 1° giugno torna il Montagnola Republic, la serie di eventi che trasformerà per tutto il mese il parco del...

Maggio si chiude in bellezza al Gallery16

In attesa che arrivi il 2 giugno, al Gallery16 di Via Nazario Sauro ci si prepara per la chiusura di questo caldissimo mese di...

La nuova stagione ERT: le anticipazioni

Nella nuova stagione ERT rafforza la sua missione di remndere il teatro un luogo capace di farsi cassa di risonanza del nostro tempo, e nello stesso tempo lente attraverso la quale leggere il mondo.

Officina Creativa: al Quartiere Navile un incontro per la produzione culturale...

Martedì 24 maggio si terrà, al Quartiere Navile, l'incontro "Officina Creativa Bologna, per un sistema culturale metropolitano", un evento pubblico sul tema Cultura aperto...

“Governare con il terrore”, Giorgio Bianchi a Villa Paradiso

Continua la serie di incontri al Centro sociale culturale Villa Paradiso: sabato 21 maggio ospite del circolo sarà Giorgio Bianchi, che per l'occasione presenterà...

Canti afroamericani, proiezioni di Sankofa e Harriet, presentazione del libro sul...

Il Centro Amilcar Cabral promuove tre importanti iniziative nell'ambito della mostra sulla schiavitù: esecuzioni di canti degli schiavi, importanti film sulla tratta atlantica, e la presentazione di un libro sul caporalato.

Conferenza di Alice Zenobi sulla poesia visiva martedì 17 maggio

I letterati fiorentini del Gruppo 70 diedero origine a un movimento di grande fermento e sperimentazione semantica e visiva. Nell'ambito della cosiddetta poesia visiva, spiccarono Ketty La Rocca, Lucia Marcucci, Mirella Bentivoglio e Tomaso Binga (pseudonimo di Bianca Pucciarelli), che unirono ricerca artistica e protesta femminista.