In risposta allo sgombero dello sportello per il diritto all’abitare, Social Log occupa uno spazio in via di Corticella 56 al termine del corteo di oggi. L’immobile era sfitto da una decina di anni.

La risposta di Social Log non si è fatta attendere. Il collettivo oggi era in corteo per protestare contro lo sgombero, avvenuto giovedì scorso, dello sportello per il diritto all’abitare di via Masini, nel quale riceveva centinaia di persone in emergenza abitativa.
Al culmine della manifestazione, cominciata nel primo pomeriggio, gli attivisti hanno occupato una struttura in via di Corticella 56, in Bolognina, di proprietà di una finanziaria e sfitta da almeno 10 anni.
Appena occupata la struttura, il collettivo ha indetto un’assemblea, che si svolge in questi minuti.

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoRevisionismo e negazionismo, quale Giornata della Memoria?