Il Giunto Di Cardano: la carriera

Con un nome proveniente dall’ingegneria meccanica, che ricorda molto quelli delle band di rock progressivo italiane degli anni ’70, Il Giunto Di Cardano nasce in Puglia nel 2011 dall’incontro di Giuseppe Colangelo, Mariano Cericola e Davide Tappi.
Nel corso del 2017, il trio affronta un tour di quasi 100 date in tutt’Italia, suonando anche in apertura a gruppi del calibro di Zen Circus e Management del dolore post-operatorio; inoltre, la Rete dei Festival Italiani seleziona il gruppo tra le migliori performance live emergenti, invitandolo sul palco del MEI-Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.
Il 1 dicembre 2018, Il Giunto vince la XXX edizione del Rock Contest Controradio con un live all’Auditorium Flog di Firenze esibendosi prima degli Offlaga Disco Pax; nell’estate successiva viene scelto come open act per Editors e Cigarettes After Sex al Medimex 2019 di Taranto.
Dopo pochi mesi, la band vince il bando Puglia Sounds Records 2019, ottenendo un finanziamento dalla Regione per la realizzazione del suo secondo disco, dopo aver auto-prodotto e pubblicato nel 2017 il primo album “Kadima“.

Caratteristica principale del gruppo è fare della dimensione live la propria veste più rappresentativa: ai nostri microfoni, il leader Giuseppe Colangelo ci ha parlato dell’importanza che ha un’esibizione dal vivo per il musicista e del rapporto col pubblico che, diversamente da moltissimi altri artisti, per Il Giunto si concretizza semplicemente attraverso la musica e la sua enorme potenza espressiva.

“Caos”: il secondo album

L’11 ottobre 2019 esce per Santeria Records il secondo lavoro discografico de Il Giunto Di Cardano, “Caos“, registrato presso il Blue Moon Rec Studio di Firenze. L’attitudine live del gruppo viene riportata in studio con 13 tracce che, secondo la stessa band, si pongono l’obiettivo di voler entrare in intimità con l’ascoltatore, di ricercare e prodorre suoni e parole che possano dare una soluzione al disordine interiore.
Un disco che ruota attorno al tema dell’assenza, legata alla fine di un rapporto oppure alla perdita di una persona cara; musica che riflette stati d’animo contrastanti come accettazione e rassegnazione, non-accettazione e non-rassegnazione: quello che emerge è, quindi, il caos.

Il Giunto Di Cardano si esibirà venerdì 6 dicembre al Covo Club di Bologna.

Samuele Pini Ugolini

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIUSEPPE COLANGELO: