Dal nuovo bando dell’Arezzo Wave alle ultime dichiarazioni di Iggy Pop. Dal nuovo tour di Jimmy Page al ricordo di Maurice White. Queste le notizie di oggi.

Iniziamo con L’Italia

É stata posticipata la data di pubblicazione del disco di Vinicio Capossela, Canzoni della Cupa, inizialmente prevista per il 4 Marzo e del relativo tour. Il cantautore dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico alle corde vocali. Si è appresa la notizia da un post di Facebook sulla pagina ufficiale dell’artista.

E’ online il nuovo bando per l’Arezzo wave, arrivato alla trentesima edizione. Circa 400 saranno i gruppi che avranno accesso a più di 100 selezioni live in ogni regione d’Italia, per contendersi il titolo di “Best Arezzo Wave Band 2016” e la possibilità di esibirsi al Festival . Sarà possibile iscriversi entro il 25 febbraio.

Voltiamo pagina

Negli Stati Uniti 1500 play su YouTube valgono quanto la vendita di un disco. E’ questa la nuova metodologia con cui la Recording Industry Association of America assegnerà i riconoscimenti del disco d’oro, di platino e del multi-platino. Ad oggi, per vincere i riconoscimenti occorre vendere 500.000 copie per l’oro, 1 milione per il platino e 2 milioni per il multi-platino, e i nuovi criteri permettono di raggiungere prima questa soglia. Non mancano, però, polemiche a riguardo.

In un’intervista per Noisey, Iggy Pop ha dichiarato che il suo nuovo album, Post Pop Depression in uscita il 18 Marzo, potrebbe essere uno degli ultimi. «Per fare un vero album – afferma l’ex Stooges- devi metterci dentro tutto quello che senti. In questo momento, invece,le energie sono limitate». Non ha escluso, però, la possibilità di fare uscire nuova musica o di venir coinvolto in altri progetti.

Jimmy Page tornerà in tour nel 2016 con una nuova band. L’ex chitarrista dei Led Zeppelin, in un’intervista a Guitar World, ha affermato che porterà in tour materiale vario di diverse epoche. Ci saranno anche delle sorprese: potrebbero essere inclusi, infatti, dei brani dal suo imminente album solista.

In chiusura ricordiamo Maurice White, co-fondatore della band soul/Funk Earth, Wind & Fire, morto il 4 febbraio. Il musicista è stato influente anche come compositore e produttore per artisti quali Barbra Streisand, Urban Knights e Barry Manilow. Ascoltiamo, quindi, That’s the way of the world, dall’ omonimo album del 1975

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61