Playlist di dicembre

Da Unità di produzione musicale di Gabrielli alle nuove costosissime cuffie Orpheus. Dal documentario “Daft Punk Unchained” al nuovo tour di D’Angelo, fino al nuovo album di Prince. Queste le notizie di oggi.

Iniziamo con l’Italia

Unità di produzione musicale è il nuovo progetto di Enrico Gabrielli, nato inizialmente come performance. E’ diventato, poi, un documentario, presentato allo scorso Biografilm e a fine novembre al FilmMaker Festival di Milano. Per l’esperimento Gabrielli ha coinvolto 72 musicisti italiani (tra i quali Niccolò Fabi, Baustelle e Afterhours per citarne alcuni) e li ha condotti in una vecchia fabbrica milanese senza informarli di cosa sarebbe accaduto. Gli artisti,una volta indossate tute blu, sono diventati dei veri e propri operai con turni da 8 ore e hanno formato una catena di montaggio musicale. Ognuno aveva mansioni e responsabilità diverse. Prodotto da Enece Film, e girato da Pietro de Tilla, Elvio Manuzzi e Tommaso Perfetti, il documentario è stato finanziato attraverso una campagna di crowdfunding. In attesa che venga proiettato nelle sale, è uscito un nuovo trailer di presentazione.

Il bilancio fatto dalla Siae registra una tendenza positiva per il primo semestre del 2015 per il settore culturale. Nell’ambito strettamente musicale la tendenza positiva è generalizzata in tutti i settori (concerti classici, di musica leggera e jazz) con aumenti percentuali talvolta superiori al 10%. L’unico dato lievemente negativo riguarda gli ingressi nei concerti di musica classica (-0,27%) e per i piccoli concerti. Il 2015, inoltre, segna una flessione del 7,75% nella spesa al botteghino (124,2 milioni di euro) e anche un -4,34% negli ingressi. Nella classifica degli eventi con più biglietti venduti si confermano Vasco Rossi e Jovanotti, seguiti da Tiziano Ferro e da un solo concerto straniero: Metallica e Faith No More.

Voltiamo pagina

Le nuove cuffie Orpheus della Sennheiser costeranno 50.000 euro. Arrivano dopo 10 anni di lavoro e seguono il progetto iniziato con le Orpheus HE90. Il nuovo modello, disponibile in soli 250 esemplari, consta di 6.000 componenti costruiti con i materiali più preziosi tra cui oro, platino, ceramica. Sono abbinate ad un amplificatore costruito all’interno di un blocco di marmo di Carrara. Le nuove Orpheus daranno l’impressione di essere in una sala da concerto: la gamma di frequenza offerta, compresa tra 8 Hz e 100 kHz, supera quella percepibile dall’orecchio umano.

Il documentario “Daft Punk Unchained” è stato finalmente trasmesso nei giorni scorsi negli USA. Su Rolling Stone, intanto, è disponibile un estratto di pochi minuti della pellicola che riprende la loro esibizione del 2006 al Coachella Festival. Il commento dell’ex manager Pedro Winter e del giornalista Michelangelo Matos è stato: «è la cosa più grande che abbia mai visto, la più grande performance di tutti i tempi».

D’Angelo ha da poco annunciato sei date del nuovo tour in Australia e in Giappone. Sembrerebbe, inoltre, che al Byron Bay Bluesfest il Black Messia condividerà il palco con Kendrick Lamar,considerata una prova per testare una futura collaborazione.

Prince ritorna con un nuovo album intitolato HITNRUN Phase Two, uscito a soli tre mesi di distanza dal volume 1. Al momento è disponibile per l’ascolto solo sulla piattaforma di streaming musicale a pagamento Tidal. Alla lavorazione dell’album, registrato in analogico, ha partecipato una sezione di fiati di sedici elementi.

Chiudiamo ascoltando il primo estratto dal nuovo album, Baltimore, pubblicato online il 21 luglio 2015. Il video del brano, che vede la collaborazione di Eryn Allen Kane, raccoglie testimonianze dei disordini nati a Baltimora in seguito alla morte dell’afro-americano Freddie Gray. La regia è di Ralston Smith.

Il Gr Rock di Calipso torna domani alle 16, sempre sulle frequenze di Radio Città Fujiko.